Get Adobe Flash player

Benevento. Giovedì a Villa Beatrice la presentazione del nuovo libro di Antimo Cesaro

  
  

  
  

rp_benevento-200x2001-200x200.jpgArtetetra edizioni, in collaborazione con la sezione Campania dell’Associazione Italiana Biblioteche, Villa Beatrice, l’associazione Sanniopress Onlus, l’associazione Samniticus e il Lions Club Benevento Host, organizza giovedì 18 dicembre alle ore 18:30, presso la sala convegni di Villa Beatrice (via Pacevecchia, 54 – Benevento), la presentazione del libro curato dal docente universitario e deputato della Repubblica Antimo Cesaro “Sinesio di Cirene. Elogio della calvizie”.

All’incontro, che sarà moderato dal giornalista Billy Nuzzolillo, interverranno il responsabile della redazione di Benevento del quotidiano “Il Mattino” Lorenzo Calò, il docente della Seconda Università di Napoli Michele Lanna e il giornalista e saggista Giancristiano Desiderio. L’introduzione sarà curata dal vicepresidente dell’AIB Campania Manuela De Noia e dal presidente del Lions Club Benevento Host Antonio Lonardo.

Nell’occasione sarà possibile visitare anche l’esposizione di arte presepiale curata dall’Associazione Amici del Presepe di Benevento.

Nato per confutare il perduto “Elogio della chioma” di Dione di Prusa, lo scritto polemico di Sinesio sarcasticamente respinge ad uno ad uno gli argomenti a sostegno di una folta capigliatura e, con brillanti paradossi, giunge ad esaltare la calvizie. Quando al dramma personale, faticosamente accettato, della caduta dei capelli, si aggiunge la beffa di uno scritto polemico, Sinesio si trova costretto a combattere su due fronti, quello della natura e quello della cultura. Decide così di accettare la sfida di difendere la calvizie grazie ad una sottigliezza d’ingegno e un’abilità retorica di gran lunga superiore a quella del suo zazzeruto antagonista. Il vescovo-filosofo, convinto del fatto che capelli e intelligenza difficilmente possano coesistere (com’è dimostrato dal fatto che gli animali generalmente ritenuti più stupidi sono anche i più pelosi), ci presenta una serie infinita di argomentazioni anche ai limiti del paradosso che ci convincono della bontà delle sue tesi.

Al testo sinesiano fa da premessa un breve excursus autobiografico del curatore Antimo Cesaro che, prendendo le mosse dall’historia suae pilosae calamitatis, offre al curioso lettore un breve compendio storico-antropologico dell’umana calvizie.

Billy Nuzzolillo

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly
  
  

SOCIAL