Get Adobe Flash player

Presentata in conferenza stampa la V° edizione del premio internazionale Iside. Benevento diviene centro dell’arte contemporanea

  
  

Gli organizzatori dell’Ass. Culturale Xarte stamane, 06/1172017 alle ore 11.00 circa,  presso la sala Consiliare della Provincia di Benevento hanno presentato la V° edizione del premio Internazionale Iside. Tra gli intervenuti la dott.ssa Sara Musco, Storica dell’arte, lo scrittore Cristina Liberti, il dott. Amedeo Ceniccola della Casa di Bacco di Guardia Sanframondi, e numerosi artisti, simpatizzanti e giornalisti.  

Durante la conferenza sono stati snocciolati nei dettagli il programma della manifestazione che si svolgerà a Benevento presso la Rocca dei Rettori dal 11 al 19 novembre. Oltre centoventi artisti da ogni parte d’Italia e dal mondo per  centoottanta opere; numeri da grandissimo evento, indubbiamente tra i più importanti della Campania ed in Italia.

Il successo della manifestazione è anche collegato al prof. Giorgio Grasso, curatore del padiglione dell’Armenia all’attuale Biennale di Venezia, critico e storico dell’arte di fama mondiale che premierà gli artisti in concorso. Il premio Iside in questa V° edizione, ma come accade ogni edizione ha affermato l’importanza dell’arte ma anche della necessità di collaborazione tra le associazioni ed i soggetti che realizzano gli eventi culturali in quanto facendo sistema rinforzano l’interesse per fruire a far fruire l’arte.

Torniamo ai dati del premio iniziando proprio dalla tematica che è sempre di grande impegno sociale ed in effetti si è dipartiti da una massima di Pablo Picasso che in una sua famosa riflessione affermava: “il senso della vita è trovare il proprio dono, lo scopo della vita è donarlo”. Quindi agli artisti è stato chiesto di proporre nelle loro opere il “senso della vita”. Il loro senso della vita. Molti sono state allora le opere sulla famiglia ma anche aspetti religiosi o aspirazioni personali. E’ assolutamente importante da non perdere lo spaccato che le opere fornisco in quanto si apprezza in pieno la nostra società da un punto di vista importante qual è quello degli artisti.

I contatti iniziali verso la V° edizione del premio internazionale Iside da parte di artisti ed interessati  sono stati veramente numerosi (oltre quindicimila) i bandi di adesione scaricati sono stati in complessivo ottomila circa mentre gli artisti in concorso selezionati trecento ed in esposizione sono come detto centoventi con circa centoottanta opere in esposizione.

Il direttore artistico Arch. Roberto Scalingi di Fondi (LT) ed il creatore del premio dott. Maurizio Caso Panza  hanno sottolineato l’importanza di un dipingere impegnato che supera l’aspetto effimero del bello ed è stato anche questo che ha aperto anche le collaborazioni con l’Accademia di Fotografia J. Margot diretta dal dott. Angelo Orsillo, dell’Ass. Amarte della Prof. Di Rubbo Milena, dello Studio d’arte di Romeo Mesisca di Roma, della Casa di Bacco del Dott. Amedeo Ceniccola, della M° Mina Minichiello.

Andiamo ai  luoghi della manifestazione: Rocca dei Rettori  – Benevento (BN) – Piazza Castello.
Il periodo come detto dal 11 al 19 novembre 2017.
Inaugurazione: 11 novembre 2017  ore 18,00.
Premiazione:  19 novembre 2017 ore 18,00.
Orari: Ingresso libero tutti i giorni  dalle   ore    10,00 -13,00 / 16,00 – 19,00.

Ora il programma della manifestazione.
Sabato 11 novembre 2017 – ore 18,00.Inaugurazione  della  quinta edizione  del  Premio Internazionale Iside.  Interverranno:  il  direttore  artistico  Arch. Roberto  Scalingi, il dott. Maurizio Caso Panza,  personalità politiche e civili, il M.° Romeo Mesisca (presidente della giuria tecnica), il dott. Angelo Orsillo (direzione critica), la dott.ssa Sara Musco, storica dell’arte ed i  rappresentanti dell’Ass. Culturale  Xarte.com, i  membri  della  giuria  tecnica  e della giuria popolare. La  dott.ssa Milena Di Rubbo, poetessa,  farà  un breve   excursus  storico sul  premio. Seguirà il  buffet  e  visita  alle  opere  in  esposizione.

Domenica 12 novembre 2017 ore 18,00. Presentazione del progetto “estreme congiunzioni”a cura degli artisti Alfredo Martinelli, Alfonsina Paoletti e Lillino Paternostro . Estreme congiunzioni è un’opera visiva realizzata a sei mani, suddivisa in dieci tavole, e che narra la storia di una coppia  dalle profonde iniziali differenze.

Lunedì 13 novembre 2017 ore 18,00. Presentazione del libro “Nessuno poteva immaginare” dell’autrice Silvia Brugnetti. Il libro narra la storia della criminologa Elisabeth Cobe, canadese e proprietaria di un’agenzia investigativa che improvvisamente si trova catapultata in avvenimenti  che stravolgono l’Amicizia, l’amore, la passione, tradimenti e vendetta… Ogni cosa risulterà ambigua……
Martedì 14 novembre 2017 ore 18,00. Lo scrittore Cristian Liberti presenterà “AsSaggiO” incontro gastro_culturale. AsSaggiO è un evento che innova ed avvicina la cultura alla gastronomia.
Mercoledì 15 novembre 2017 ore 18,00. L’Accademia  di Fotografia J. Margot di Benevento presenterà un corso gratuito e formativo sul “linguaggio fotografico”.

Giovedì 16 novembre 2017 ore 18.00. Proiezione in esclusiva del filmato sulla famiglia del giovane e premiato artista Russo, Oleg  Khokhlov. Filmato proiettato al  Festival  di  Cannes  e di  Francoforte.

Venerdì 17 novembre 2017 ore 18.00 . La dott.ssa Milena Di Rubbo, unitamente alla giuria procederà alla premiazione dei poeti e dei narratori. Verranno interpretate poesie.

Sabato 18 novembre 2017. Opere visibili dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.30. Alle ore 21.00 pizza con gli artisti, organizzatori e simpatizzanti. Prenotarsi al nr. 3332032647, costo con antipasto , pizza , bibita e dolce 13 euro.

Domenica 19 novembre 2017 . Alle ore 17,30: presentazione del libro “Il critico e le modelle» da parte del Prof. Giorgio Grasso a seguire la premiazione degli artisti vincitori.

 

Artisti in esposizione visiva:

Erasmo Amato, Graziella Bassetto, Gilda Bellomunno, Raffaella Bellonia, Susanna Biasini, Marcantonio Bibbiani, Lorenza Bini, Vincenzo Bucci, Carlo Cammarota, Daniela Cappuccio, Enrico Capuano, Maurizio Caso Panza, Antonio Cella, Carmelo Compare, Gabriella Cusani, Titti D’Arienzo, Ornella De Blasis, Annamaria De Luca, Marianna De Rosa, Ornella De Rosa, Anacleto Di Iasio, Milena Di Rubbo, Tonino Dionizio, Simona Dragonetti, Maria Rosaria Esposito, Giovanna Ferrari, Adriana Ferri, Giuseppe Festino, Mario Finizio, Francesca Angelica Floresta, Matteo Gentile, Florinda Giannone, Luigi Grassia, Flavia Alexandra Grattacaso, Svitlana Sergiyivna Kutepova, Giuseppe La Rosa, Antonio Lanzetta, Paola Leonardi (TinaTua), Livia Leone, Rosetta Lo Vano, Luigi Lombardo, Antonio Lucarelli, Anna Maggio, Sebastiano Magnano, Domenico Magnifica, Antonio Magnotta, Elisabetta Marinucci Nardini, Alfredo Martinelli, Marta Mastropierro, Gjergji Meta, Dolores Micele, Maria Teresa Minneci, Mara Morolli, Fabiano Nadali, Antonietta Nori, Anna Nuzzo (Grisabella), Cosimino Panza, Alfonsina Paoletti, Leonardo Pappone, Gaia Pasini, Lillino Paternostro, Rosalba Patregnani (Rosalbapat), Nicola Pica, Vanessa Pignalosa, Matteo Pinelli, Patrik Pioppi, Fabrizio Pomponio, Sandro Pontillo, Nicola Porta,  Francesca Rizzi, Nicola Romano, Francesco Rosina, Maria Pina Sallemi, Angela Sarnataro, Vanda Sarteur, Rosanna Sasso, Roberto Scalingi, Giovanni Sechi, Antonella Selvitella, Gianni Serra, Maria Sibilio, Alfonsina Sica, Noralba Ramona Spelorzi, Francesca Spoto, Orlando Tocco, Rosario Tortorella, Antonella Vegliante, Alfredo Verdile, Gabrio Vicentini, Ida Renata Lucia Viganò, Imma Villani, Placido Vitale, Valeria Vitulli, Immacolata Zabatti.

Poesia e narrativa

Antonella La Fazia; Rita Lombardi;  Annamaria Maritan; Gaetano Napolitano; Teresa Serino ; Stefania Siani; Spagnuolo Agostino; Valentino Gaetano; Maria Italia Basile; Attilio Andriolo; Adolfo Stinziani, Antonucci Paola Ines, Graziella Bergantino, Valtulini Marco.

Ringraziamenti:

Si ringraziano le istituzioni, La Regione Campania,  la Provincia di Benevento, l’EPT di Benevento, il Comune di Benevento,  che oramai da anni collaborano con l’Ass. Culturale Xarte per il Premio Internazionale Iside,  l’Ass. Culturale AmArte, l’Accademia di fotografia J. Margot di Benevento, l’Ass. Culturale “La Casa di Bacco” (www.lacasadibacco.org)  e gli artisti tutti che, di edizione in edizione, rendono sempre più importante  il premio. Il  premio lo ricordiamo  che nasce per  diffondere  in  ambito  nazionale  ed internazionale  la cospicua concentrazione di manufatti egizi dedicati  alla dea Iside ritrovati  in  Benevento: un unicum fuori dall’Egitto.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
Presentata in conferenza stampa la V° edizione del premio internazionale Iside. Benevento diviene centro dell’arte contemporanea, 8.0 out of 10 based on 1 rating
Print Friendly
  
  

SOCIAL