Get Adobe Flash player

La Comunità castelvenerese è pronta per i Festeggiamenti in onore della Madonna della Foresta

  
  

I Castelveneresi, oggi come ieri, sono pronti a mantenere vivo ed integro il culto verso la Madonna della Foresta. La Cappella Rurale nasce in contrada Foresta ed è considerata una Badia Basiliana: ne sarebbero testimonianza la venerazione di un’antica immagine della Madonna “Theotocos”, dipinta su tavola secondo le usanze bizantine, il cui prezioso quadro fu rubato nel 1974 e mai più ritrovato. Attualmente nella chiesetta è esposta una sua riproduzione fatta eseguire subito dopo il furto. Ulteriore testimonianza, le croci di forma greca e in marmo che tappezzavano il muro esteriore. Di queste croci bizantine è rimasta una sola, a testimoniare che l’antico tempio dei monaci basiliani era consacrato. Nella metà del secolo scorso, Ferdinando II l’aggregò alla Collegiata di S. Martino di Cerreto, per supplemento di congrua. Nel 1966 mons.

Felice Leonarndo la trasferì “con tutte le rendite, i diritti, e gli oneri” alla parrocchia di S. Nicola di Castelvenere. Si tratta di un edificio antichissimo, localizzato sulla strada provinciale, che unisce la SS. 87 con la Telese-Cerreto-Cusano-Pietraroja, per il Matese. Questo luogo è amato appassionatamente dai Castelveneresi e non solo, da tutte le popolazioni limitrofe anche perché la tradizione, ormai da tutti accettata, vuole che presso questo tempio nacque e iniziò la formazione al ministero sacerdotale S. Barbato, patrono di Castelvenere e Vescovo di Benevento che convertì i Longobardi al Cristianesimo. Ogni anno l’8 settembre, si svolge la festa della Madonna della Foresta.

La terra di Castelvenere è sede di tenero culto e di devozione verso la Vergine Santissima; lo evidenzia, oltre il culto verso la Madonna della Foresta e quella della Seggiola, il “gemellaggio” con le celebrazioni settennali in onore dell’Assunta di Guardia Sanframondi: il popolo castelvenerese partecipa a tali celebrazioni, unendosi in processione con il Rione Fontanella.

Per l’anno 2017 il programma Spirituale e ricreativo è il seguente:

Venerdì 8 settembre a Castelvenere in Contrada Foresta avrà inizio la festa in onore di Santa Maria della Foresta: alle ore 8.00 e 11.00 di venerdì 8 settembre la Celebrazione dell’Eucarestia. Alle ore 9.00 la Santa Messa si svolgerà nella chiesa parrocchiale. Alle 18:30 la processione per le vie della Contrada, seguita dalla Santa Messa. Al termine, spettacolo di fuochi pirotecnici a cura della ditta Pannella di Ponte. Alle ore 21.00, nel piazzale, inizierà il concerto della La Banda del cuore con Katia Molinari e, a seguire, lo spettacolo comico di Pasquale Palma, dalla trasmissione televisiva Made in Sud.

Il comitato curerà il tradizionale Stand gastronomico con prodotti locali.

IL COMITATO

Cuccaro Vincenzo

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly
  
  

SOCIAL