All’Unifortunato “1989-2019: Trent’anni dalla caduta del muro di Berlino”

pubblicato in: Notizie dal Sannio | 0
  
  

In occasione dei trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, l’Università Giustino Fortunato organizza un incontro sul tema, lunedì 11 novembre, alle ore 9.30, nell’aula magna dell’ateneo. Dal titolo “1989-2019: Trent’anni dalla caduta del muro di Berlino”, l’evento è organizzato in collaborazione con la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Internazionale (SSML).

Dopo i saluti del Prof. Antonio Ciaschi, ordinario di Geografia all’Unifortunato, del Prof Paolo Palumbo, vicario SSML, del sindaco di Benevento Clemente Mastella, introdurrà i lavori il Prof. Ennio De Simone, straordinario di Storia Economica e Prorettore dell’Unifortunato.

  
  

Quindi l’incontro entrerà nel vivo con gli interventi della Prof.ssa Maria Pia Varriale docente di Geografia Politica ed Economica all’Unifortunato che parlerà di una ‘Heimat da ricostruire’; con il Prof. Massimo Fragola, associato di Diritto dell’Unione Europea all’università della Calabria, che farà un intervento sulla Germania e la (presunta) egemonia nell’Ue; con Stefan Schimming, giurista, dirigente del Ministero dei trasporti tedesco, che ha curato gli accordi per la riunificazione della rete  stradale  tra Germania dell’Est e dell’Ovest, che parlerà dell’unificazione della Germania vista dall’interno. Schimming parlerà in lingua tedesca e tradurrà per lui in lingua italiana l’interprete professionista Silke von Heiden.

Durante l’evento è prevista la lettura in lingua italiana e tedesca di brani poetici e letterari riferiti alla letteratura tedesca del cambiamento (Wende), da parte degli studenti della SSML, Annachiara Maccauro e Raffaele Lizza.

Seguirà il dibattito con i partecipanti.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly