Cinque studenti dal MIT in arrivo all’Università del Sannio

pubblicato in: Notizie dal Sannio | 0
  
  

Cinque studenti del Massachusetts Institute of Technology (MIT) in arrivo all’Università del Sannio. Trascorreranno un mese di studio in Italia per svolgere un tirocinio presso i dipartimenti Unisannio grazie ad un programma di accoglienza sottoscritto dall’università americana di Cambridge e dall’ateneo sannita.

Seguiti da docenti supervisori svolgeranno specifici progetti su tematiche all’avanguardia rispetto allo stato dell’arte a livello internazionale nel campo dell’ingegneria e dell’economia.

Mercoledì 10 gennaio alle ore 16, presso la Sala Rossa di Palazzo San Domenico, verranno accolti durante un welcome event al quale parteciperanno il rettore Filippo de Rossi, la coordinatrice del MIT Student Exchange Program per l’Università del Sannio, Silvia Liberata Ullo, e in collegamento via Skype il co-director of MIT Italy Program, Serenella Sferza.

  
  

Gli studenti MIT coinvolti sono: Wendy Trattner, laureanda in Physics and Bio-Engineering, che sarà seguita dal professore Innocenzo Pinto e dal suo gruppo, con Vincenzo Galdi, Vincenzo Pierro, Giuseppe Castaldi, Maria Principe, per il progetto sullo “Studio del funzionamento degli specchi realizzati all’interno del progetto LIGO  alla base  della scoperta delle onde gravitazionali”; Benjamin Rodriguez, laureando in Mechanical Engineering and Computer Science, che sarà seguito dal professore Luigi Glielmo, con Luigi Iannelli, Giuseppe Silano, Davide Liuzza, per il progetto su “Come integrare the Crazyflie nano-quadricottero all’interno dell’ambiente Gazebo utile a simulare ambienti di realtà virtuale”; Spencer Pantoja, laureando in Economics, seguito dai professori Domenico Scalera e Annamaria Nifo, con Roberto Virzo per il progetto “Studio delle dinamiche che portano le grandi imprese a scegliere una regione italiana per un insediamento industriale, investigando l’impatto di parametri ambientali e delle leggi regionali”; Ahmad Mujtaba Jebran, laureando in Mechanical Engineering and Nuclear Science, seguito dal professore Maurizio Sasso, con Caro Roselli, Elisa Marrasso e le persone del Laboratorio di Fisica tecnica per il progetto “Studio di un micro-cogeneratore di energia disponibile nei laboratori di Fisica tecnica, per la valutazione delle prestazioni durante le normali condizioni di funzionamento, e confronto con quelle attese simulate tramite il software TRNSYS 17”; e Trang Luu, laureanda in Mechanical Engineering, seguita dal professore Ciro Visone, con Leone Damiano, Carmine Stefano Clemente, Valerio Apicella per il progetto “Caratterizzazione sperimentale di magneto-materiali  per la realizzazione di sensoristica innovativa basata su campioni di galfenolo (una speciale lega di ferro-gallio)”.

Il programma di accoglienza degli studenti MIT presso l’Università del Sannio intende promuovere collaborazioni scientifiche, tra i supervisori italiani e gli academic e research advisor degli studenti americani, coinvolti su ciascun progetto. L’idea per il futuro è anche quella di attivare uno scambio di studenti dall’Università del Sannio verso il MIT per svolgere analoghi tirocini presso la prestigiosa università statunitense.

L’accoglienza degli studenti americani sarà supportata dall’indispensabile contributo dell’associazione ESN Maleventum che aiuterà gli studenti stranieri a integrarsi nella nuova realtà universitaria e cittadina.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly