Città del Vaticano. Novant’anni di un piccolo grande Stato

pubblicato in: Notizie dal Sannio | 0

Martedì 5 novembre 2019, l’Università degli Studi del Sannio, nell’ambito delle iniziative culturali del dottorato di ricerca in “Persona, Mercato, Istituzioni” del Dipartimento DEMM, presenta il volume di Francesco Clementi su “Città del Vaticano”, edizioni Il Mulino 2019.

Il convegno, promosso in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Benevento e l’Associazione Italiana Giovani Avvocati AIGA – Sezione di Benevento, si svolgerà dalle 10 alle 13 presso la Sala Blu di Palazzo San Domenico. Dopo i saluti istituzionali del rettore dell’ateneo sannita Gerardo Canfora, dell’arcivescovo di Benevento Felice Accrocca, del presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Benevento Alberto Mazzeo, del componente del Direttivo dell’AIGA di Benevento, Giovanni De Lorenzo, e del direttore del Dipartimento DEMM di Unisannio Massimo Squillante, introdurrà e modererà i lavori Luigi Razzano, avvocato e componente del Comitato scientifico della Carta di Sant’Agata de’ Goti, con una relazione su “Benevento Enclave Pontificia”.

Dialogheranno con l’autore: Raffaele Coppola, avvocato della Santa Sede per il foro canonico e civile, con una relazione su “Caratteristiche dello Stato e fonti del diritto”, Matteo Nacci, professore di Storia del Diritto e delle Istituzioni presso la Pontificia Università Lateranense, con una relazione dal titolo “Alle origini dello Stato della Città del Vaticano: il valore storico-giuridico dei Patti Lateranensi”, e Antonella Tartaglia Polcini, coordinatore del dottorato di ricerca in “Persona, Mercato, Istituzioni”, con alcuni spunti di riflessione su “Diritti e libertà”.


Concluderà l’autore del volume, Francesco Clementi, professore di Diritto pubblico comparato presso l’Università degli Studi di Perugia.

Al centro dell’analisi e del dibattito scientifico vi sarà la forma di stato “funzionale” della Città del Vaticano, Stato “senza nazione”, in una accezione quanto mai attuale ed utile per affrontare le sfide dell’apertura all’universalità del messaggio e della missione della Chiesa cattolica, nei mutevoli scenari europei ed internazionali, oltre i concetti di sovranità e stato nazionale consegnatici dalla tradizione e riaffiorati nei recenti dibattiti politici, economici e giuridici. Si offrirà inoltre una preziosa occasione di approfondimento dell’evoluzione dei rapporti tra una enclave pontificia di tradizione come quella beneventana e la Santa sede in questi ultimi novant’anni.

La partecipazione al convegno consentirà l’attribuzione di crediti formativi agli avvocati ed ai dottorandi di ricerca e di cfu per “altre attività” agli studenti del corso di laurea magistrale in Giurisprudenza.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly