Accadde oggi: 19 dicembre 1997, sui grandi schermi il tragico amore di Jack e Rose

postato in: Accadde oggi | 0
Condividi articolo

Sono passati ventitré anni e sembra ieri. Poco meno di un quarto di secolo e il kolossal di James Cameron, Titanic, è ancora nel cuore di tutti. Jack e Rose continuano a farci sognare e a sperare in un finale diverso e ci lasciano tante lacrime frammiste a malinconia.

Era il 19 dicembre 1997 quando Leonardo Di Caprio e Kate Winslet mostrarono il loro sfortunato amore durante il tragico viaggio inaugurale del Titanic nelle sale cinematografiche statunitensi, con il kolossal per la cui realizzazione furono spesi 200 milioni di dollari. Arrivò nelle sale americane stracciando i botteghini e alla fine incassò più di due miliardi di dollari nel mondo. L’indomito Jack e la ricca e romantica Rose ancora oggi rimangono una delle coppie cinematografiche più amate, come Rhett Butler e Rossella O’Hara di Via col Vento o la prostituta Vivian e il miliardario Edward di Pretty Woman.

È ancora il film degli ascolti record e oggi risulta il secondo film con il maggiore incasso nella storia mondiale del cinema, dopo Avatar del 2009, nonché uno dei film a detenere il record di più nomination agli Oscar con ben quattordici candidature, insieme a Eva contro Eva e La La Land, e uno di quelli con più vittorie in assoluto della prestigiosa statuetta d’oro, con undici vittorie ai Premi Oscar 1998, insieme a Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re e Ben Hur. La produzione del tanto amato film iniziò nel 1996, quando Cameron fece alcune riprese del vero relitto del Titanic e le scene vennero girate su una nave, la Akademik Mstislav Keldysh, che lo stesso Cameron usò come base per riprendere il relitto.

Per le riprese, la 20th Century Fox acquistò 16 milioni di metri quadrati di costa lungo la spiaggia di Rosarito in Messico, sulla quale fu allestita un’immensa cisterna esagonale contenente 76 milioni di litri d’acqua, in cui fu poi ricostruito, a grandezza naturale, ossia in scala 1:1, il 90% del Titanic. I set vennero creati con cura maniacale e oltre al gigantesco set dell’esterno, vennero realizzati la sala da pranzo di prima classe, lo scalone di prua con i relativi corridoi annessi, una parte della sala caldaie, la suite presidenziale, la stiva di carico, svariati spazi della terza classe, la sala fumatori di prima classe e il Palm Court Restaurant.

La maggior parte di questi set venne costruita e poi affondata in vasche apposite. I pochi set sopravvissuti oggi si trovano nel museo Fox a Rosarito o alla Ronald Reagan Presidential Library, in Presidential Drive, a Simi Valley in California. Celebre la sua colonna sonora, My heart will go on, sapientemente interpretata da Celine Dion.

Print Friendly, PDF & Email