Accadde oggi: 2 dicembre 1804, Napoleone Bonaparte incoronato imperatore di Francia

postato in: Accadde oggi | 0
Condividi articolo

Friedrich Hegel, il filosofo tedesco precursore del marxismo, non nascose mai la sua ammirazione per uno dei personaggi più importanti che la storia moderna ci abbia regalato. Napoleone Bonaparte. E proprio di Napoleone scrisse: “Ho visto l’imperatore – quest’anima del mondo – uscire dalla città per andare in ricognizione. È veramente una sensazione meravigliosa vedere un simile individuo che, concentrato qui su un punto, seduto a cavallo, si estende sul mondo e lo domina“. Napoleone Bonaparte si auto-incoronò imperatore di Francia nella cattedrale Notre-Dame di Parigi, restaurata per l’occasione, il 2 dicembre 1804. Il grande evento storico fu reso immortale dal meraviglioso dipinto del pittore neoclassico Jacques-Louis David, oggi conservato al Museo del Louvre di Parigi. Quell’incoronazione rappresentò il punto d’arrivo di una carriera fulminea. L’opera di pacificazione dell’Europa aprì la strada alla nascita della nuova dinastia imperiale, che adottò come insegna ufficiale l’aquila in volo, resa celebre dal Sacro Romano Impero. Esattamente l’anno dopo, il 2 dicembre 1805, Napoleone conseguì la sua vittoria militare di maggior prestigio: la battaglia di Austerlitz, in cui dominò su austriaci e russi, nella quale diede modo di far riconoscere al mondo intero tutta la sua abilità di stratega.

Nessuno lo avrebbe eguagliato, nessuno avrebbe mai immaginato di assumere un’importanza tale da sovrastarne gesta e ricordi. L’“Uom fatal”, lo definì il Manzoni, un valoroso còrso che restò affascinato dalle idee del grande patriota Pasquale Paoli che fece la guerra ai francesi e fondò la Repubblica, la Repubblica di Corsica, primo Paese al mondo ad avere una Costituzione democratica e moderna scritta in italiano. Quando la Repubblica di Corsica fu sopraffatta e la sua costituzione stracciata, il giovane Napoleone, nonostante fosse luogotenente del regio esercito francese conseguito presso la scuola militare di Parigi, continuò a non nutrire buoni sentimenti nei confronti dei francesi, considerandoli gli oppressori della sua Corsica. Fu così che cominciò a non appoggiare più Pasquale Paoli quando questi, tornato in Corsica dall’esilio, tentò una nuova rivoluzione per ottenere l’indipendenza; piuttosto, lo combatté e lo sconfisse. Il 2 dicembre del 1804, nella cattedrale parigina, Papa Pio VII benedisse le insegne imperiali con le quali Napoleone Bonaparte fu incoronato imperatore dei Francesi. Non solo: fu incoronato anche re d’Italia, nel Duomo di Milano.

In copertina: L’Incoronazione di Napoleone, Jacques-Louis David, olio su tela, 1805- 1807, Museo del Louvre, Parigi.

Print Friendly, PDF & Email