Bonus TV e decoder: tutto quello che c’è da sapere per richiederlo

postato in: Attualità | 0
Condividi articolo

Dal mese di settembre 2021 i canali del digitale terrestre verranno trasmessi soltanto in HD, mentre dal giugno 2022 entrerà definitivamente in funzione il nuovo formato tecnologico Dvb-T2, e questo costringerà molti cittadini a dover cambiare la propria televisione o il proprio decoder. Ecco il motivo per cui esiste un bonus governativo fino a 50 euro per sostenere la spesa di un nuovo televisore, stanziando una cifra di oltre 150 milioni di euro, fino al 31 dicembre 2022. Restano a disposizione ancora circa 145 milioni di euro dei soldi messi a disposizione dall’esecutivo, stanziati proprio per venire incontro alle famiglie. Secondo quanto reso noto dal ministero delle Sviluppo Economico, il bonus tv è disponibile per le famiglie con ISEE fino a 20 mila euro e verrà erogato sotto forma di sconto praticato dal venditore sul prezzo del prodotto acquistato. Per ottenere lo sconto, i cittadini dovranno presentare al venditore una richiesta per acquistare una tv o un decoder beneficiando del bonus, dichiarare di essere residenti in Italia e di appartenere a un nucleo familiare di fascia ISEE che non superi i 20 mila euro e che nessun altro componente dello stesso nucleo non abbia già fruito del bonus.





Print Friendly, PDF & Email