Calendario pagamenti pensioni anticipate di giugno. In Campania minime a mille euro

pubblicato in: Attualità | 0
Condividi articolo

A causa dell’emergenza sanitaria in corso, anche le pensioni relative a giugno 2020 saranno pagate in anticipo in base all’inziale del cognome, per evitare assembramenti e garantire la sicurezza dei cittadini e degli impiegati. Poste Italiane e il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, hanno annunciato che le pensioni verranno accreditate dal 26 maggio al 30 maggio per cui, presumibilmente, si seguirà lo schema già visto per i mesi precedenti di aprile e maggio.  26 maggio dalla lettera A alla B, 27 maggio dalla C alla D, 28 maggio dalla lettera E alla K, 29 maggio dalla L alla P e infine 30 maggio dalla lettera Q alla lettera Z. Come sempre i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution possono prelevare i contanti direttamente dagli oltre 7.000 Atm Postamat, in autonomia e senza bisogno di recarsi all’ufficio postale. Resta anche per il mese di giugno la convenzione tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, per permettere agli over 75 che non hanno delegato familiari, di delegare i carabinieri alla riscossione dell’indennità pensionistica, facendola poi recapitare gratuitamente a casa. Ricordiamo che la Regione Campania erogherà un sussidio per livellare le pensioni al di sotto dei mille euro a tale cifra. Il contributo potrà essere utilizzato per servizi di assistenza socio-sanitaria domiciliare, servizi a domicilio per la consegna della spesa alimentare, dei medicinali, acquisto di servizi informatici o di dispositivi sanitari. Arriverà a breve la conferma del calendario da Poste Italiane e da Inps.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly