Decreto Rilancio: ecco i bonus in aiuto alle famiglie

postato in: Attualità | 0
Condividi articolo

Tanti gli aiuti destinati alle famiglie nel nuovo decreto Rilancio.

  • I dipendenti del settore privato che hanno figli fino ai 12 anni hanno diritto a 30 giorni di congedo riconosciuto al 50% da utilizzare fino al 31 luglio mentre per tutto il periodo di emergenza, i lavoratori dipendenti del settore privato con almeno un figlio minore di 14 anni hanno diritto a svolgere il proprio lavoro in modalità agile di smart working, purché non ci sia l’altro genitore a casa non lavoratore o beneficiario di altre misure di sostegno al reddito.
  • Il bonus baby sitter sale da 600 a 1200 euro e può essere utilizzato anche per i campi estivi, i servizi educativi territoriali e i servizi ricreativi per la prima infanzia.
  • Il Reddito di emergenza aiuterà i nuclei familiari in difficoltà che non beneficiano di altri sussidi come il reddito di cittadinanza: un sussidio da 400 a 800 euro per le famiglie il cui Isee è inferiore a 15mila euro, erogati in due mensilità. Il bonus vacanze è destinato alle famiglie con Isee al di sotto dei 40mila euro ed è un credito valido per i pagamenti a servizi turistici nazionali come alberghi, B&B e agriturismi ed è utilizzabile da un solo componente per ciascun nucleo familiare. La somma ammonterebbe a 500 euro a famiglie con figlio, 300 euro per famiglie composte da due persone e 150 euro per i single.

Print Friendly, PDF & Email