Ecco come scaricare il green pass, il certificato verde per il Covid

postato in: Attualità | 0
Condividi articolo

Il nuovo Dpcm “green pass” è stato finalmente firmato dal premier Mario Draghi. Un decreto che definisce le modalità di rilascio delle certificazioni verdi digitali Covid-19 che faciliteranno la partecipazione agli eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali (Rsa) e gli spostamenti sul territorio nazionale, e che a partire dal prossimo 1 luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione per assicurare la piena libertà di movimento sul territorio dell’Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido. Una certificazione che nasce su proposta della Commissione europea, digitale e cartacea, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia viene emessa soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute.

La certificazione attesta di aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 o di essere stati negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore o ancora essere guariti dal Covid-19 negli ultimi sei mesi. Il green pass resterà in vigore per un anno a partire dal 1 luglio. Con esso gli Stati dell’Ue non potranno imporre ulteriori restrizioni di viaggio, come quarantena, autoisolamento o test, ai titolari di certificati a meno che “non siano necessarie e proporzionate per salvaguardare la salute pubblica”.

Per scaricare la certificazione si può utilizzare l’app Immuni dotata di una nuova funzione che consente di scaricare la Certificazione inserendo il numero e la data di scadenza della propria Tessera sanitaria e il codice ricevuto via email o SMS ricevuti con il tampone molecolare (CUN) il tampone antigenico rapido (NRFE) il certificato di guarigione (NUCG). La Certificazione verde Covid–19 viene mostrata a video e il QR code salvato nel dispositivo mobile in modo che possa essere visualizzato e mostrato anche in modalità offline. Chi utilizza l’app IO riceverà direttamente un messaggio ogni volta che la Piattaforma nazionale rilascerà un certificato.

Sul sito internet dedicato, è possibile utilizzare l’identità digitale (SPID/CIE) per acquisire la propria Certificazione oppure è possibile inserire il numero e la data di scadenza della propria Tessera sanitaria o in alternativa il documento d’identità per coloro che non sono iscritti al SSN e il codice (AUTHCODE) ricevuto via email o SMS ai contatti comunicati in fase di prestazione sanitaria. La durata è di nove mesi. In caso di avvenuta vaccinazione

  • per la prima dose su due il green pass verrà generato dal 15° giorno dopo la somministrazione e avrà validità fino alla dose successiva.
  • Nei casi di seconda dose o dose unica a causa di pregressa infezione la Certificazione verrà generata entro un paio di giorni e avrà validità per 270 giorni (circa nove mesi) dalla data di somministrazione.
  • Nei casi di vaccino monodose: la Certificazione sarà generata dal 15° giorno dopo la somministrazione e avrà validità per 270 giorni (circa nove mesi).

Nei casi di tampone negativo la Certificazione verrà generata in poche ore e avrà validità per 48 ore dall’ora del prelievo. Nei casi di guarigione da COVID-19 la Certificazione verrà generata entro il giorno seguente e avrà validità per 180 giorni (6 mesi).

Consulta il sito dgc.gov.it

Print Friendly, PDF & Email