Voto sul vino in Parlamento Europeo, Adinolfi: “Non si può equiparare il vino alle sigarette” 

postato in: Attualità | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Antonio Vuolo

“Non si può equiparare il vino alle sigarette nella lotta ai tumori. Oggi voteremo compatti per difendere il settore vitivinicolo da una scelta del Parlamento Europeo che, se dovesse passare, certificherebbe la morte del vino italiano e di un comparto importante per l’economia del nostro Paese”. A dirlo è l’europarlamentare campana di Forza Italia, Isabella Adinolfi, in vista del voto di oggi sul rapporto della commissione BECA. 

“Gli eccessi, non solo nel consumo degli alcolici, non fanno mai bene. Quando si parla di tumori provocati dall’alcool, siamo sempre di fronte a situazioni di abuso – conclude l’eurodeputata – Non si può demonizzare il vino senza alcuna distinzione tra chi ne beve in moderazione, con effetti tra l’altro positivi per la salute, e chi invece ne abusa, ovviamente con effetti tutt’altro che salutari”.  

Print Friendly, PDF & Email