La lista “Guardia sei tu” presenta la candidata Giulia Falato

postato in: Elezioni 2020 | 0
Condividi articolo

Un altro nome al femminile tra i candidati della compagine guardiese Guardia sei tu, in corsa per il rinnovo del Consiglio Comunale nelle elezioni del 20 e 21 settembre, che vede come capolista Gabriele Sebastianelli. In attesa di conoscere i risvolti finali e di avere una comunicazione certa di tutti i candidati presenti in lista, la pagina Facebook ufficiale ci presenta Giulia Falato, già attiva nella precedente amministrazione, che così si rivolge alla sua comunità: “Amici e conoscenti mi dicono che il sorriso sia il mio punto di forza e, se c’è una cosa che ho imparato nel percorso della mia vita, è che è proprio il sorriso la più grande risposta a tutto. Ai problemi, alle vicissitudini non sempre favorevoli, anche quando il vento soffia contrario. Sono una persona molto solare, gioviale, disponibile, tenace e combattiva, e mi piace mettermi al servizio degli altri. Negli ultimi mesi, in un periodo davvero critico, in cui la pandemia ha urtato le nostre sensibilità e certezze, mi sono ritrovata ad affrontare percorsi e situazioni difficili e non sempre facilmente accessibili. L’ho fatto da amministratrice, con le mie deleghe alle Politiche Sociali e alla Sanità, ma innanzitutto come donna, come mamma, come persona che ama aiutare e donarsi agli altri, a chi ne ha bisogno, a mi ha ripagato col sorriso colmo di stima e gratitudine. Quei sorrisi, quegli sguardi carichi di amore che, giorno dopo giorno, mi spronano a continuare e a proseguire sulla strada che ho intrapreso.

Mi piace il senso della cooperazione e dell’associazionismo, amo il mio spirito solidale e mettermi a servizio della mia comunità. Da anni sono particolarmente attiva nella promozione delle politiche per le pari opportunità, mi batto per i diritti delle persone, per la valorizzazione delle donne, dei bambini, degli anziani, della salute, contro ogni forma di discriminazione. Mi piace pensare di poter tessere anche, in parte, una grande rete sociale che veda coinvolti tutti, indistintamente, in particolare le persone più bisognose. Voglio essere anche io l’artefice di tanti piccoli mattoni che costruiscano una comunità più consapevole verso le esigenze di tutti, una comunità che faccia dell’integrazione, del rispetto, del supporto, dell’accoglienza i suoi punti cardine. Il lavoro e la creazione di impresa hanno fatto sì che molti ragazzi guardiesi decidessero di restare e non andare altrove, per costruire insieme un grande progetto fatto di identità, tradizioni e futuro. Una strada che intendo proseguire con voi, sempre insieme.

In questi ultimi anni, l’esperienza della Consulta delle donne o dello SPRAR mi hanno umanamente insegnato tanto, e ho imparato, giorno dopo giorno, che la mia comunità sa essere Grande se si fa squadra, e in squadra si può uscire uniti da qualsiasi difficoltà. Ho scelto di candidarmi con la lista Guardia sei tu, insieme a Gabriele Sebastianelli, perché voglio esserci, collaborare, creare con gli altri, vivere la mia vita come parte attiva, divenire anche io artefice di una grande rete sociale che possa portarci insieme, lontano”.

Print Friendly, PDF & Email