Telese Terme: Giovanni Caporaso si candida sindaco

pubblicato in: Elezioni 2020 | 0
Condividi articolo

Nota stampa di Giovanni Caporaso – “Tutti Telese”

Giovanni Caporaso lancia “Tutti Telese”: “mi candido a sindaco per costruire insieme ai telesini la nostra città popolare”

Ho riflettuto a lungo prima di accettare la candidatura a Sindaco del Comune di Telese Terme. Sul mio nome si è registrata un’ampia convergenza popolare: è, questa, un’attestazione di stima che mi inorgoglisce molto ma anche una responsabilità importante che sono pronto ad assumermi con entusiasmo non prescindendo dall’esercitarla con il contributo fattivo della nostra squadra di candidati ma, soprattutto, con la partecipazione attiva alla vita amministrativa di tutta la Cittadinanza.

Credo molto nella forza del gruppo, nella condivisione diffusa di progetti e obiettivi, nella partecipazione popolare. La nostra, quella che amministreremo insieme, sarà una Città popolare: aperta al confronto, al dialogo costruttivo, capace di riscoprire il valore aggiunto dell’essere Comunità da troppo tempo volutamente relegato ai margini da una concezione padronale della cosa pubblica che non ci appartiene e che rifugiamo.

Telese è di tutti. E tutti noi, ogni singolo cittadino comunque la pensi, è parte integrante di questa Città e deve avere voce in capitolo. Vogliamo che ogni telesino si senta parte attiva di questa Comunità, che ciascuno possa aiutarci, giorno per giorno, nell’amministrazione della Città, offrendoci spunti di riflessione, proposte, punti di vista, suggerimenti, anche critiche costruttive per far crescere insieme la nostra Telese.

So perfettamente quanto sia complesso amministrare Telese, quali siano le responsabilità e l’impegno necessario, anche perché proveniamo da un lungo periodo di paralisi amministrativa.
Guiderò una lista composta da uomini e donne anche dalla storia personale e politica diversa, ma uniti dalla voglia di mettersi al servizio dei Cittadini, rimboccandosi le maniche, ascoltando e dialogando con la Città, mettendo a disposizione di questa le loro competenze, il loro tempo, il loro entusiasmo per renderla migliore insieme a tutti.

Molti sono i problemi da affrontare, ne sono consapevole e, al contempo, sono sereno perché so che potrò farlo con una squadra ampia, competente e con l’aiuto e il sostegno della Città: vera protagonista della rinascita.

Non commetteremo l’errore di tenere lo sguardo fisso verso il passato, con il rischio di essere miopi verso le opportunità di crescita economica, sociale e civile che possiamo costruire insieme. Ci terremo lontani dalle dispute e dalle sterili polemiche personali: non ci faremo coinvolgere dalle schermaglie da campagna elettorale.

È mia convinzione che un sindaco vero debba farsi carico dei problemi e delle aspettative di tutti, non solo di una parte della popolazione. Questo è il primo impegno che intendo assumere. La mia sarà un’amministrazione aperta, ragionevole e partecipata con una grande capacità di ascolto.

Gli indirizzi programmatici saranno improntati alle cose effettivamente fattibili nel breve e medio periodo, evitando “libri dei sogni” e promesse vuote. In particolare intendiamo:

  1. Valorizzare il turismo, collaborare con e dentro il comprensorio telesino, rafforzare la presenza di Telese negli organismi sovracomunali, soprattutto con idee e proposte e senza inutili pretese egemoniche. Solo così potremo porre le basi per un turismo di qualità, sostenibile, slow, di prossimità;
  2. Predisporre un piano commercio coerente con le strategie turistiche, organizzare ed incentivare le attività commerciali;
  3. Stimolare il mercato del lavoro accreditando il nostro comune presso tutte le strutture regionali e nazionali in cui è possibile agire per implementare politiche attive del lavoro e combattere la disoccupazione. Pensiamo di costituire un’agenzia per il lavoro, accreditata dalla Regione, che possa diventare il centro di una politica territoriale in materia occupazionale;
  4. Operare per un effettivo recupero del decoro urbano e per la manutenzione del verde, rimuovendo tutte le aree non coerenti con l’immagine di cittadina turistica, e quindi sviluppare un piano urbanistico che sia frutto di un’analisi attenta, tale da prefigurare la Telese dei prossimi 10-15 anni;
  5. Puntare fortemente su una riconversione green di tutto il territorio comunale con progetti ed iniziative materiali ed immateriali. Il lavoro verde, quello buono e utile, punta alla riqualificazione e al recupero del territorio, sanando le ferite aperte;
  6. Valorizzare la cultura, l’istruzione e l’educazione, che sono lo strumento per garantire una migliore qualità della vita dei cittadini, oltre che opportunità reale di crescita economica;
  7. Programmare e progettare gli interventi partendo dal confronto con i soggetti resi fragili dalla mancanza di servizi e strutture adeguate: intendiamo partire dai bisogni sociali concreti, quelli dei diversamente abili, degli anziani, delle bambine e dei bambini. Partiremo da loro e li vogliamo dentro la vita amministrativa quotidiana: così intendiamo la vivibilità;
  8. Valorizzare lo sport in tutte le sue forme, garantendo la possibilità di fruire di strutture efficienti e ben gestite;
  9. Creare condizioni di partecipazione diretta dei cittadini e delle associazioni alla vita amministrativa della città.

Questi solo alcuni dei punti che andremo a sviluppare assieme alle candidate e ai candidati ma, in primo luogo, insieme alla cittadinanza.

Perché quella che vogliamo costruire, insieme, è una Città autenticamente popolare, dove ciascuno possa sentirsi veramente a casa: perché vogliamo essere TUTTI TELESE.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly