Abusi sessuali: i Boy Scouts Usa dichiarano bancarotta

pubblicato in: Notizie dal mondo | 0

Continua a seguirci su Facebook


Pedofilia, Boy Scouts Usa dichiarano bancarotta: travolti da domande risarcimento vittime. I Boys Scouts of America, il più grande movimento scout degli Stati Uniti, hanno annunciato oggi di aver presentato istanza di fallimento, tra le accuse di abusi sessuali che hanno portato a una serie di cause legali.

I Boy Scouts sono solo l’ultima delle grandi istituzioni americane ad affrontare le sanzioni per abusi sessuali: la maggior parte delle denunce proviene da uomini che frequentavano l’associazione negli anni ’70 e ’80

L’organizzazione potrebbe addirittura essere costretta a vendere alcune delle sue vaste proprietà immobiliari per raccogliere fondi per il fondo di compensazione che potrebbe superare 1 miliardo di dollari. “I programmi di scouting continueranno durante questo processo e per molti anni a venire – hanno dichiarato i Boy Scouts in una nota. “I consigli locali non stanno dichiarando fallimento perché sono organizzazioni legalmente separate e distinte”.

Approfondimenti

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly