Positiva parrucchiera che andava al lavoro nascondendo i sintomi Covid: circa 100 persone a rischio

pubblicato in: Notizie dal mondo | 0
Condividi articolo

Una parrucchiera ha messo in pericolo la salute di circa cento clienti dato che, nel mese di maggio, ha lavorato per giorni con i sintomi della malattia prima di scoprire di essere positiva al coronavirus. È accaduto a Springfield, nello stato del Missouri, negli Stati Uniti d’America. La donna ha lavorato per otto giorni nel mese di maggio nascondendo a tutti i suoi sintomi, esponendo al contagio una novantina di clienti oltre ai colleghi di lavoro. Il salone ha riaperto da poco, dopo la chiusura a causa del lockdown. La donna, nonostante avesse i sintomi, ha lavorato dal 12 maggio fino allo scorso mercoledì, giorno in cui è stata costretta a recarsi in ospedale a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni. L’allarme è scattato per i suoi colleghi e per i tanti clienti che hanno usufruito dei servizi del salone. I funzionari sanitari hanno fornito anche una cronologia dettagliata di tutti i luoghi visitati dalla parrucchiera, tra cui una farmacia e un centro commerciale, e hanno esortato coloro che potrebbero essere andati in quei luoghi a porre attenzione ai sintomi del coronavirus.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 6.0/10 (1 vote cast)
Positiva parrucchiera che andava al lavoro nascondendo i sintomi Covid: circa 100 persone a rischio, 6.0 out of 10 based on 1 rating
Print Friendly