Errico: “Trasporto gratuito per gli studenti, abbonamento finanziato dalla Regione Campania”

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Antonio Iesce

“Anche per il prossimo anno scolastico, ormai alle porte, ci sarà l’abbonamento gratuito per il trasporto per gli studenti finanziato dalla Regione Campania”. Ad annunciarlo è Fernando Errico delegato del Presidente De Luca per la Na-Ba. “Pochi giorni fa ho sentito il presidente della commissione trasporti in Regione Campania, Luca Cascone, – continua Errico – al quale ho esortato di velocizzare il pagamento degli abbonamenti gratuiti studenti dello scorso anno alle aziende Tpl, ed ho avuto rassicurazioni in merito sulla celerità dell’operazione”. Fernando Errico poi sottolinea che “Quest’anno, ottenere l’abbonamento gratuito studenti è diventato ancora più semplice, veloce e digitale…basta avere un indirizzo e-mail e un cellulare…oltre, ovviamente, ad essere in possesso di un certificato ISEE in corso di validità e senza annotazioni.  Un’iniziativa davvero innovativa – conclude Errico – e la Campania è stata la prima Regione in Italia a varare questa misura di grande civiltà e sono convinto che il Presidente De Luca continuerà a mantenere questo impegno concreto”. 

Bisogna seguire questi 3 step per ricevere  l’abbonamento direttamente sullo smartphone per l’inizio delle attività didattiche.1. Crea l’account sulla piattaforma Unicocampania, inserendo i dati anagrafici che vengono richiesti. Si tratta di una  nuova piattaforma, diversa da quella utilizzata negli scorsi anni; quindi, anche se si è  già registrati, bisogna comunque CREARE UN ACCOUNT. Per gli  studenti  minorenni, l’account deve essere creato da un genitore o tutore. Con il proprio account, il genitore può  richiedere l’abbonamento gratuito studenti per ciascun figlio. 2. La prima operazione da fare, una volta entrati nella piattaforma, è CREARE UNA TESSERA (vale a dire, compilare la pratica). Occorre inserire i dati di residenza, istituto o facoltà e valore ISEE e la  documentazione richiesta.3.

A partire dal primo settembre, una volta ricevuta l’approvazione della pratica, si potrà procedere al pagamento. Se si tratta di un rinnovo, il sistema, automaticamente, riconosce il codice fiscale e propone il pagamento di 10 euro. Se, invece, è la prima volta che si fa la richiesta, sarà dovuto anche il pagamento della cauzione di 40 euro. Il pagamento potrà avvenire – come sempre – o online con carta di credito o tramite rivendite SISAL. E la card?  Ecco la rivoluzione. Non serve più!Bisogna Scaricare l’APP Unico Campania e, inserendo le credenziali fornite per la tessera, si troverà  il proprio abbonamento “caricato” automaticamente sul proprio smartphone. Basta solo attivarlo e presentare il QR a richiesta del personale di controllo o ai varchi di accesso con lettori abilitati. Non bisogna più andare a ritirare l’abbonamento, né di ricaricarlo.  Tutto molto più facile ed innovativo. Il link della piattaforma di registrazione sarà comunicato a partire dal 25 agosto, inutile dunque registrarsi ora sulla piattaforma attualmente online.









Print Friendly, PDF & Email