Focolaio di Mondragone non è spento. Nel casertano azienda con 27 positivi

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

Non si può certamente dire che si sia spento, o rallentato, il focolaio di Mondragone: un’azienda agricola a Falciano del Massico, in provincia di Caserta, ha dovuto sospendere le attività per la presenza di 27 dipendenti positivi al coronavirus. Il sindaco del paese, Erasmo Fava, ha disposto la sospensione immediata dell’attività della suddetta ove lavorano 27 dei 28 casi positivi rilevati con il secondo screening attivato in seguito al focolaio di Mondragone. Il sindaco ha disposto la sospensione dell’attività “con decorrenza immediata fino all’avvenuta rimozione delle ragioni di pericolo attuale e concreto per la salute pubblica, connesso all’emergenza sanitaria localizzata sul territorio“. Tra i residenti del Comune casertano, i positivi risultano essere solo quattro.





Print Friendly, PDF & Email