In ospedale campano, giovane tenta di infilzare infermiera e la prende a morsi

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

Nella notte tra il 7 e l’8 giugno arrivò al Pronto Soccorso di Frattamaggiore un ragazzo di 19 anni, accompagnato da alcuni amici, in evidente stato di alterazione che aggredì un’infermiera mentre stava provando a trovare un accesso venoso sul braccio del paziente. Il ragazzo ha tentato di infilzarla con l’ago e, quando lei ha cercato di allontanarsi, istintivamente, lui le ha morso un braccio. “Il morso è stato davvero molto forte ma per fortuna il camice di protezione anti-covid ha impedito la lacerazione della pelle e di venire a contatto con la saliva. Il ragazzo era palesemente in uno stato alterato, lo si è notato sin dai primi istanti, ma questi sono rischi del mestiere che ho sempre accettato, non posso influire sulle scelte di vita di un ragazzo, sul suo modo di divertirsi, ma quello che però posso chiedere, io ed i miei colleghi, è quello di sentirci più tutelati e protetti”, ha spiegato la professionista

Print Friendly, PDF & Email