Natale all’insegna dell’arte da strada in Irpinia

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Miriade & Partners srl

Un Natale all’insegna dell’arte da strada in Irpinia. Per tre domeniche di dicembre – 5, 12 e 19 dicembre – la città di Atripalda (Avellino) ospiterà l’attesa 20esima edizione di Giullarte, Festival Internazionale di Artisti di Strada. Una programmazione speciale ispirata al tema “La Strada”, in omaggio alla straordinaria opera di Federico Fellini, che riempirà di colori e magia il centro storico, le strade principali e le piazze della città di Atripalda.  

Il sipario si alzerà domenica 5 dicembre con la passeggiata turistica alla scoperta del centro storico e delle rilevanze storico-culturali della città. Dalle ore 16 alle ore 20 spazio all’arte e allo spettacolo in piazza Umberto I e lungo via Manfredi con Mo’ Better Band, Jane Gota Da Cruz (Opera Circus Animation), Baracca Dei Buffoni, Dedalo e Balloon Express. Domenica 12 dicembre si ripeterà la passeggiata turistica alla scoperta del centro storico e delle rilevanze storico-culturali della città e gli artisti si esibiranno, sempre dalle 16 alle 20, nel centro storico, Piazzetta degli Artisti, via Fiume, via Gramsci, via Aversa, via Santi Sabino e Romolo. Ad esibirsi in spettacoli d’arte di strada saranno Mo’ Better Band, Premiata Ditta Amilcare Polpacci E Fratelli, Jane Gota Da Cruz (Opera Circus Animation), Dedalo e le variopinte installazioni di Balloon Express. Domenica 19 dicembre passeggiata turistica alla scoperta del centro storico e delle rilevanze storico-culturali della città e spettacoli in piazza Umberto I e Via Roma, sempre dalle ore 16 alle ore 20, con Mo’ Better Band, Jane Gota da Cruz (Opera Circus Animation), Baracca dei Buffoni, Dedalo e Balloon Express.

Per tutta la manifestazione gli artisti si esibiranno in postazioni fisse e i negozi resteranno aperti fino alle ore 22 per favorire lo shopping natalizio.

“Questa ventesima edizione di Giullarte si ispira a La Strada di Federico Fellini afferma Antonella Gambale, consigliera delegata agli eventi e al turismo del Comune di Atripalda un capolavoro strettamente legato al mondo dell’arte da strada e ai due personaggi simbolo, Zampanò e Gelsomina, il cui punto di incontro è la strada, ricca di simbolismo. Dopo la sosta forzata a causa dell’emergenza legata al Covid-19 siamo riusciti a riproporre in versione natalizia il Festival internazionale di artisti di strada. Abbiamo lavorato intensamente per offrire alla cittadinanza e a chi verrà a trovarci un appuntamento diventato ormai una tradizione senza creare condizioni di rischio ma provando a far riassaporare quella normalità che sembra andata persa mettendo in scena anche quest’anno la magia di Giullarte. Ovviamente non potrà essere il Giullarte a cui siamo abituati, abbiamo adattato lo stesso format alla condizione contingente, ma l’alta qualità degli artisti e la concomitanza con le festività natalizie saprà ricreare uno scenario unico come quello che il nostro Festival ha sempre saputo esprimere”. 

Print Friendly, PDF & Email