Nel casertano, nullatenente gira con porsche: sequestrato mezzo milione

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

Un imprenditore nullatenente che si concedeva viaggi, cene in ristoranti stellati, alberghi di lusso, auto di grossa cilindrata, abiti griffati, e cose simili. Eppure, si dichiarava un debitore nei confronti dello Stato. Pare, però, che i finanzieri di Capua abbiano sequestrato beni per il valore di mezzo milione di euro, accusando l’uomo di Pastorano di essersi privato dei suoi beni per non sottoporsi al pagamento dei debiti tributari. Era stata Equitalia ad accusare l’imprenditore di aver simulato la vendita di tutti i suoi bene al solo scopo di sottrarli al fisco. pare che l’uomo, dopo la notifica della cartella esattoriale, abbia ceduto due immobili di sua proprietà: uno a Teverola, l’altro a Trentola Ducenta. Passaggi di proprietà avvenuti gratuitamente. Sotto sequestro anche una Porsche che l’uomo aveva in leasing.

Print Friendly, PDF & Email