Paura in Campania: mamme e figli salvati da rischio annegamento

postato in: Notizie dalla Campania | 0
Condividi articolo

Due mamme e due bambini sono stati salvati da militari fuori servizio, mentre il mare agitato li stava trasportando al largo. Una tragedia evitata, dunque, a Marina di Pisciotta, nel Cilento, grazie all’intervento dei due che si trovavano in strada, di passaggio, che avevano sentito delle grida di aiuto provenienti dalla spiaggia. Inizialmente, il rischio è stato corso soltanto dai bambini, di 7 e 4 anni, che sono stati trasportati dalla corrente. Quando le mamme se ne sono accorte, si sono subito tuffate in acqua per recuperarli, ma il rischio, alla fine, lo hanno corso anche loro. I militari fuori servizio li hanno salvati e un sincero e spontaneo applauso si è innalzato sulla spiaggia: senza di loro si sarebbe consumata una tragedia. “Quando abbiamo visto i bambini e le due donne in difficoltà ci siamo tuffati subito. È stato un gesto spontaneo. In quel momento non te ne rendi conto, sono gesti istintivi. Salvare vite umane è una sensazione bellissima. Veder sorridere questi bambini ci ha dato una carica enorme“. Queste le parole di uno dei salvatori di queste famiglie.

Print Friendly, PDF & Email