Borghi della Lettura Sannio, viaggio nel tempo tra sete e merletti

Condividi articolo
Riceviamo e pubblichiamo – Antonio Alterio, referente Sannio Borghi della Lettura

Viaggio nel tempo per i Borghi della lettura del Sannio, sarà un frusciare di sete pizzi e merletti.
Scelti due momenti importanti e due Contesti da brividi, Cerreto Sannita per l’inaugurazione del Comune che entra nel circuito di Borghi della Lettura e mette a disposizione il chiostro di sant’Antonio e Torrecuso con l’ormai collaudato palazzo delle Nicchie e piazza A. Mellusi.

Un ringraziamento particolare alle amministrazioni ai sindaci agli assessori alla rete che si sta mettendo in condivisione in piedi per ridare vigore alle potenzialità dei Borghi. Valzer, contraddanzs, quadriglia, mazurka, polka e danza scozzese. Anche se si inizierà toccando temi e fragilità con storie reali e testimonianze vere sul tema di amicizia abulimia anoressia. Ma i costumi d’epoca riproporrà no la tradizione delle Danze ottocenteschi in una cornice di sicuro interesse suggestive uniche che le amministrazioni hanno concesso come spazi.

Le coreografie tramandano da secoli. Appuntamento a Cerreto Sannita e Torrecuso a partire dalle ore 19.00. Con il gran ballo ottocentesco accompagnato e condotto dal maestro Lucio Martino. Lo scopo è riportare in vita balli ormai perduti facendo tornare indietro le lancette del tempo riproponendo valzr di Strauss, sul bel Danubio Blu, la marcia del Sorriso, la Trish trash polca….. L’evento organizzato in rete di condivisione come da cartello in locandina, vedrà i sindaci Parente e Iannella e gli assessori Tedeschi e Rapuano accogliere la collaborazione con Borghi della Lettura e la collaborazione con la Società di Danza di Napoli e Caserta che studia la diffusione e la pratica di Danze storiche con particolare riferimento alle Danze del XIX secolo portando alla riscoperta delle tecniche artistiche dell’ottocento. Il maestro di cerimonia Lucio Martino è il referente dei Borghi per il Sannio il telesino Alterio Antonio “promettono spettacolo frusciante.

Si vedranno roteare abiti preziosi di seta pizzi e merletti generosi de’collete’ strizzato in corpetto steccati, acconciature boccolose ornate da fiori e perle. Eleganti cavalieri in frac tra un inchino e un baciamani inviteranno le dame alla danza. Si respirera’ un’aria da sogno permeata di eleganza, e galenteria di altri tempi. Porteremo l’eleganza e il fruscio di un passato che fu, ma che può rivivere nei contesto attuali. “Vi aspettiamo spettacolo e divertimento assicurati.





Print Friendly, PDF & Email