Castelvenere: issate le bandiere dell’Ucraina e della Russia in attesa della Pace

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Comune di Castelvenere

Un cannone che “spara” fiori di pace e tre bandiere (Ucraina, Italia e Russia) con al centro quella della Pace che sventolano davanti al monumento ai Caduti della Prima e Seconda Guerra mondiale a Castelvenere. È il messaggio di auguri che l’Amministrazione comunale di Castelvenere ha inteso dare, non solo alla propria cittadinanza, in occasione della Santa Pasqua. “Abbiamo voluto dare un messaggio di speranza – spiega il Sindaco Alessandro Di Santo – ascoltando le parole di Papa Francesco quando parla della ‘sofferenza arrecata a tante persone deboli e indifese, dei numerosi civili massacrati e delle giovani vittime innocenti, della fuga disperata di donne e bambini … Tutto ciò scuote le nostre coscienze e ci obbliga a non tacere, a non rimanere indifferenti di fronte alla violenza di Caino e al grido di Abele ma ad alzare la nostra voce con forza per chiedere, in nome di Dio, la fine di tali azioni abominevoli’”.

“Noi non vogliamo restare insensibili – continua Di Santo – di fronte a una tragedia umanitaria, a una politica ‘muta’ e a una diplomazia che stenta a mediare per porre fine a un massacro già scritto”.
“La guerra – conclude il Sindaco – comunque genera morte. E alla fine non ci sono mai vincitori, ma solo vinti”.

Print Friendly, PDF & Email