Il sindaco di San Lorenzo Maggiore: “Covid, un polo di diagnosi anche in provincia”

Condividi articolo
Nota Stampa – Il Sindaco di San Lorenzo Maggiore – Dott. Carlo Giuseppe Iannotti

Emergenza coronavirus nel Sannio: bisogno urgente di poli di diagnosi anche in provincia – un gruppo di sindaci scriverà al Presidente De Luca

Gentile Direttore, con il presente comunicato desidero rendere pubblica la mia iniziativa – apprezzata e condivisa nella giornata di oggi da molti sindaci sanniti – con la speranza che possa essere accolta con favore anche dalle autorità politiche regionali.

Quanto prima, insieme ai sindaci che hanno condiviso la grave problematica, intendo portare all’attenzione del Presidente della Regione Campania on. Vincenzo De Luca e al Direttore Generale dell’Asl BN1 dott. Gennaro Volpe, una soluzione alla complessa situazione relativa ai tempistiche e alle modalità di esecuzione dei tamponi nell’intero hinterland Sannita.Ad oggi, tutti i cittadini sanniti interessati al test sono costretti a recarsi unicamente presso la sede ASL di via Mascellaro a Benevento, per l’effettuazione dei tamponi in modalità drive-in. Tale modalità sta diventando progressivamente sempre più ingestibile, creando continui disagi ai danni dei cittadini, i quali, oltre ad affrontare un lungo tratto in auto – con la possibilità di essere ancora positivi – all’arrivo spesso incappano in una lunga ed estenuante attesa, derivante da code chilometriche.

La soluzione, a costo zero e di immediata realizzazione, potrebbe essere quella di usufruire delle strutture mediche già presenti in maniera capillare sul territorio sannita, in modo tale da aggiungere dei poli secondari di diagnosi, utili a ridurre la mole di lavoro – che ora grava unicamente sulla struttura di Benevento – accorciando i tempi di attesa per i responsi e nel contempo limitando gli spostamenti.

Le strutture individuate potrebbero essere:

• Presidio Ospedaliero ”Sant’Alfonso Maria dei Liguori” – Sant’Agata dei Goti;

• Ex P.O. “Maria delle Grazie” – Cerreto Sannita;

• Ospedale ”Padre Pio” – San Bartolomeo in Galdo;

Certo che questo argomento possa suscitare sicuro interesse per i lettori della vostra testata, Le auguro una buona serata.

Dalla residenza municipale

Il Sindaco di San Lorenzo Maggiore – Dott. Carlo Giuseppe Iannotti





Print Friendly, PDF & Email