Impegno per Cerreto: il Sannio all’ultimo posto per qualità della vita

Condividi articolo

Comunicato Stampa – Gianmariamichele Ciaburri, “Impegno per Cerreto Sannita”

Il sindaco di  Benevento (già ministro in tutti i Governi della prima e seconda Repubblica) scrive su suo profilo social: “Napoli è al quarto posto in Italia per contagio virale, Benevento al 98esimo posto. Il Governo ci ha messo nella stessa fascia. Una vergogna”.  Come non essere d’accordo sulle parole del primo cittadino del capoluogo sannita. Sicuramente la provincia di Benevento è stata penalizzata rispetto alle altre della regione Campania. Evidente, però, che il sindaco dimentica che grazie a tutti i Governi nazionali e regionali di cui lui o suoi diretti interlocutori ne hanno fatto parte, il Sannio è stato interessato dalla chiusura di due ospedali: Cerreto Sannita e San Bartolomeo in Galdo, per non parlare del ridimensionamento dell’ospedale San Alfonso dei Liguori. Tutto sommato (anche se considero sbagliata la zona rossa per il Sannio) vista la scarsa risposta sanitaria sul territorio sannita dove non mancano le file ai pronto soccorso e i ritardi nelle esecuzioni dei tamponi con contestuale individuazione della linea dei contatti stretti, per non parlare delle altre problematiche legate all’Asl, ritengo che in via precauzionale per la provincia Sannita probabilmente non sia sbagliato tenerla in zona rossa.

Dal punto di vista politico vorrei ricordare all’ex ministro che il Sannio oggi non è solo al 98esimo posto per numero dei contagiati, ma è anche all’ultimo posto per qualità della vita, occupazione o/e industriale è  al primo posto per calo demografico. Tutto questo lo si deve alle politiche clientelari degli ultimi trent’anni, delle quali il primo cittadino di Benevento insieme ai suoi adepti non è stato mai ai margini. Ricordo solo a me stesso che il partito Noi Campani dell’ex delfino demitiano governa in maggioranza con il presidente della regione Campania, il presidente della provincia di Benevento (espressione del ceppalonico) è sostenuto dal Partito Democratico. Insomma, il sindaco di Benevento si lamenta delle scelte fatte dal Governo che in un certo senso lo sostiene. Vuoi vedere che continuando a praticare l’antico sport del saltimbanco da uno schieramento all’altro  l’interessato non sa più da che parte si trova?

Print Friendly, PDF & Email