#iospendolocale: sosteniamo il commercio di Telese Terme

Condividi articolo

Telese Terme pullula di vita, di luci che hanno voglia di riaccendersi, di saracinesche pronte a rialzarsi. Nei giorni di lockdown abbiamo assistito a un silenzio innaturale per questa cittadina che non dorme mai. I suoi commercianti, ancor prima di essere costretti da un decreto, con grande coraggio hanno abbassato le loro saracinesche, nel rispetto proprio e dei tanti utenti che avrebbero dovuto usufruire dei loro servizi. Ora si riparte, si ricomincia, i commercinati sono pronti e tutti noi siamo chiamati a dar loro sostegno. Ed è così che è nato il progetto che sta dalla parte del commercio locale, di questa bella cittadina termale che ultimamente, come tutte le altre città d’Italia, ha dovuto fermarsi. Telese che è il centro commerciale della Valle Telesina, cuore pulsante della nostra meravigliosa area turistica sannita, ha bisogno di ripartire e tutti i suoi esercenti hanno bisogno di sostegno. Proprio questo è stato il primo pensiero dell’Assessore al Commercio, Teresa Teta, e dell’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Pasquale Carofano: ripartire e affrontare questo difficile momento con una serie di iniziative a sostegno dei commercianti. Si tratta di un progetto che verte a sensibilizzare la popolazione a spendere in casa propria, di prediligere le attività locali.

L’appello dell’Assessore Teta è comprare dai commercianti telesini e spendere nel territorio comunale della cittadina termale, per sostenere l’economia di Telese e permetterle di ripartire e di ricominciare la salita. Molte le inizative in programma per il sostegno del commercio locale. “Dobbiamo coinvolgere il tessuto economico di tutta la città mettendo a sistema tutto quello che la nostra città può offrire, dalle risorse ambientali a quelle ricreative. Perché il tessuto sociale, economico e del commercio deve essere sostenuto con spirito identitario e l’amministrazione sarà al fianco d tutti i commercianti della nostra comunità” – così l’Assessore Teresa Teta.

Print Friendly, PDF & Email