Lavori via Roma e via Caio Ponzio Telesino, “Telese Città” interroga il sindaco

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Gruppo consiliare “Telese Città”

Il gruppo consiliare “Telese Città”, composto da Nicola Di Santo, Pasquale Carofano, Nadia Ceniccola e Teresa Teta, ha presentato una interrogazione trasmessa al Sindaco e al Segretario Generale del Comune di Telese Terme in merito ai lavori di riqualificazione e recupero ambientale di via Roma e di via Caio Ponzio Telesino.

Di seguito il testo dell’interrogazione:

“Il sottoscritto capogruppo di Telese Città, in proprio e a nome dei consiglieri di minoranza, ai sensi e per gli effetti del vigente regolamento del consiglio comunale e con espressa richiesta di ricevere risposta scritta

PREMESSO – Che in data 13.05.21 iniziavano i lavori di cui all’oggetto;
– Che la durata di detti lavori veniva stabilita in 288 giorni naturali e consecutivi;
– Che, ad oggi, i lavori appaltati interessano ancora la sola via Roma e non sono neanche iniziati in via Caio Ponzio Telesino;
– Che detti lavori stanno proseguendo con un evidente ritardo rispetto al termine previsto per il loro completamento;
– Che gli stessi si stanno effettuando in modo tale da porre in evidente stato di pericolo i pedoni che transitano lungo i tratti interessati dalle realizzande opere atteso che sono costretti ad invadere la sede stradale;
– Che sempre gli stessi lavori stanno provocando notevoli disagi agli esercenti delle attività commerciali e professionali, nonché agli abitanti della zona;

TANTO PREMESSO INTERROGA LA S.V. PER SAPERE- La data di fine dei suddetti lavori;
– Perché gli stessi stanno subendo un notevole ritardo rispetto ai tempi preventivati;
– Se gli stessi stanno procedendo secondo il progetto inizialmente approvato e, in caso contrario, se e quando sono state adottate e approvate le eventuali varianti;
– Se sono previste penali per il ritardo di consegna dei lavori ed in che misura;
– Se l’Amministrazione ha intenzione di ordinare alla ditta esecutrice dei lavori, o chi per essa, di procedere in modo più celere e di predisporre passaggi pedonali in modo da consentire ai pedoni un transito in sicurezza”.





Print Friendly, PDF & Email