Manifestazione regionale in difesa delle terapie A.B.A. per le persone con autismo

Condividi articolo
Comunicato stampa – Associazione “La Mia Famiglia” di Benevento con sede a San Salvatore Telesino

Martedì 11 maggio 2021, l’Associazione “La Mia Famiglia”APS di Benevento, con sede a S. Salvatore Telesino, polo di riferimento e raccordo sul territorio tra famiglie, professionisti e istituzioni, ha partecipato alla manifestazione regionale indetta dalle associazioni maggiormente rappresentative delle famiglie di bambini/ragazzi con disturbo autistico, contro la Delibera regionale n. 131 del 31/03/2021 che prevede lo stanziamento delle ore di terapia per fascia d’età, senza tener conto delle personali necessità terapeutiche di ogni individuo. La Delibera, inoltre, assegna un tetto massimo di ore di terapia fondata sull’Analisi Applicata del Comportamento (Applied Behaviour Analysis) di 12 ore settimanali fino a 7 anni non compiuti, al di sotto delle 15 ore già previste dalla ASL di Benevento.

Si passa poi da 8 ore fino a 14 anni non compiuti, a sole 4 ore di trattamento fino ai 18 anni; nessuna previsione di trattamento dopo i 18 anni. L’Associazione è stata ricevuta, nella persona della sua Presidente Francesca Marcucci, insieme ad altre associazioni delle altre province campane – “La Forza del Silenzio di Caserta e “ABA e Autismo” di Salerno –  dal Direttore della Giunta regionale, avv. Antonio Postiglione, nell’ambito della riunione del Gruppo di lavoro “Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per la presa in carico globale e integrata dei soggetti con Disturbi dello Spettro Autistico in Età evolutiva” presso la Direzione Generale della Salute e il Coordinamento del SSR e successivamente ascoltata anche dal Presidente del Consiglio regionale, dr. Gennaro Oliviero chiedendo che l’A.B.A. venga riconosciuto come il trattamento di evidenza scientifica maggiormente efficace per l’autismo in tutte le province della Campania, che i piani di trattamento in corso non comportino una riduzione di ore ma mantengano il tetto di 15 ore settimanali, come nel caso di Benevento; che vengano programmati Piani di trattamento A.B.A anche per i ragazzi prossimi ai 18 anni, con la partecipazione delle associazioni nei progetti di transizione alla vita adulta.

La Giunta regionale ha accolto le richieste delle associazioni, inviando la sera stessa a tutte le ASL provinciali la nota integrativa alla Delibera 131/2021. La notizia è stata accolta con soddisfazione dall’Associazione “La Mia Famiglia”, la cui presidente Marcucci fa sapere che “c’è e ci sarà sempre per vigilare e impedire che i diritti dei bambini e ragazzi più fragili della società vengano calpestati”.





Print Friendly, PDF & Email