Obbligo di firma per il 28enne di Telese Terme arrestato sabato per spaccio

Condividi articolo

Il 28enne che sabato scorso era stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti ha ammesso le sue responsabilità: avrebbe ceduto circa 2 grammi di marijuana e crack. Si è giustificato, dinanzi al gip Loredana Camerlengo e in presenza del suo legale, dichiarando di averlo fatto in maniera occasionale e per motivi economici. Il giovane era stato fermato dai carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita dopo che questi ultimi avevano bloccato un consumatore che avrebbe acquistato da lui la droga. Il 28enne era stato sottoposto agli arresti domiciliari revocati stamattina dopo l’udienza di convalida, la misura restrittiva è stata sostituita con l’obbligo di firma.

Print Friendly, PDF & Email