Ospedali Cerreto e Sant’Agata: Mortaruolo risponde a Rubano

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Consigliere Regionale Mortaruolo

Il Consigliere regionale Mortaruolo: “Paradossali le dichiarazioni di Rubano. Cosa ne pensa Mastella?”

“Hanno davvero del paradossale le affermazioni di stamattina del vicecoordinatore regionale di Forza Italia che sull’ospedale di Cerreto Sannita e sul presidio ospedaliero di Sant’Agata de’ Goti parla di promesse a vuoto del presidente De Luca”. Così Erasmo Mortaruolo, Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Lavoro, Turismo e Attività Produttive della Campania. “In questi anni – afferma Mortaruolo – il Partito Democratico di Benevento, sempre al fianco dei cittadini e del Presidente De Luca, ha lavorato con tutti gli attori coinvolti per impedire la chiusura di strutture che sono state messe in crisi da scelte scellerate e incomprensibili che portano la firma dell’allora presidente Caldoro e del partito al quale Rubano appartiene.

I tagli alla sanità non sono attribuibili a questo governo regionale ma a un commissariamento che con enorme sforzo abbiamo superato ma che ancora oggi grava pesantemente sulle spalle dei cittadini del Sannio e della Campania. Abbiamo affrontato una grave pandemia con risorse e personale limitato e siamo riusciti a mettere in campo una programmazione seria che prevede investimenti, connessi anche all’opportunità del Recovery Fund, sia per Cerreto Sannita, sia per San Bartolomeo in Galdo con la realizzazione di Case di Comunità le cui proposte di riorganizzazione sono già inserite nella programmazione della Regione Campania.

Le parole di Rubano sono una pessima speculazione sulla pelle dei cittadini della Campania. Avrebbe dovuto leggere le mie parole riportate sull’Ansa del 13 luglio per sapere che si sta procedendo a passo veloce per attivare i servizi dei nostri nosocomi che dal PNRR trovano una grande occasione per partire. Siamo al teatro dell’assurdo, Forza Italia oggi a Benevento è alleata con Mastella che, dopo aver vomitato insulti e cattiverie contro il Presidente De Luca, ne è diventato miracolosamente strenuo difensore. Come spiegheranno agli elettori questo doppiopesismo? Che ne pensa Mastella di questo attacco speculativo? È d’accordo con i suoi alleati che lanciano fendenti contro il Presidente che sul tema sanitario ha fatto uscire la Campania dalla catastrofe del Commissariamento?”.

Leggi anche

Ospedali Cerreto e Sant’agata, Rubano: “Il Sannio merita una medicina di territorio eccellente…”





Print Friendly, PDF & Email