Resto al Sud, il Comune di Telese Terme è ente accreditato

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Comune di Telese Terme

Il Comune di Telese Terme diventa ente accreditato da Invitalia per il bando “Resto al Sud”. Ne dà notizia l’assessore alle Attività Produttive, Marilia Alfano: “Attraverso questa iniziativa gli utenti potranno essere orientati verso l’accesso ai finanziamenti con un percorso di assistenza e tutoraggio, ma anche per ricevere informazioni sui prodotti microfinanziari. Obiettivo: favorire l’inclusione e l’accesso al credito per la creazione di impresa”.

Resto al Sud sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e nelle aree del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche, Umbria). L’iter di accreditamento, a Telese, è stato avviato con apposita delibera il 17 dicembre scorso, nella quale veniva specificato che: “La città di Telese Terme fonda la propria economia sulle imprese commerciali, diffusamente presenti sul territorio ed è quindi interesse di questa Amministrazione agevolare e preservare il tessuto economico cittadino con ogni mezzo al fine di scongiurare l’aggravarsi della crisi nel contesto cittadino”.

Per il sindaco di Telese Giovanni Caporaso “Si tratta di un traguardo significativo. Questa amministrazione guarda al futuro della città avendo a cuore il suo tessuto imprenditoriale e i nostri tanti giovani. Siamo certi che questo strumento potrà offire valide e concrete risposte”. “A partire dalle prossime settimane verrà allestito uno spazio all’interno degli uffici dell’ente per poter garantire questo nuovo servizio a tutti i cittadini interessati – aggiunge Alfano -. Comunicheremo al più presto orari, giorni e l’ubicazione dello sportello”. 





Print Friendly, PDF & Email