Salute & Territorio, PNRR: milioni di euro di finanziamento erogati in Valle Telesina

Condividi articolo
Comunicato Stampa, Stefano Avitabile, portavoce della “Fondazione Salute & Territorio”

“…la Sanità sarà più vicina ai bisogni delle persone…” ha dichiarato il Ministro della Salute Roberto Speranza l’altro giorno quando ha firmato i contratti istituzionali di sviluppo dove per la Valle Telesina sono stati destinati diversi milioni di euro del PNRR. La Fondazione Salute & Territorio nata per salvaguardare il diritto alla salute e alla tutela del territorio, sostenendo in primo luogo la riapertura del P.O. di Cerreto Sannita (Bn) e, ogni azione utile per migliorare le condizioni territoriali è ben felice di evidenziare il finanziamento di 1,484 mln di euro per la Casa di Comunità di Via Cesine in Cerreto e 178 mila euro per la Centrale Operativa Territoriale sempre nell’ ex P.O. “Maria delle Grazie”. Dei cinque ospedali di comunità beneventani finanziati dai fondi europei a Cerreto Sannita verranno erogati 2,499 mln; un tomografo computerizzato del valore di 530 mila euro, 4 mammografi e altre apparecchiature di radiologia per circa un milione e mezzo di euro.

“…vorrei tanto che le parole del Ministro Speranza possono dar atto ad una svolta concreta per il P.O. di Cerreto Sannita…“  dichiara Immacolata Petrillo giovane referente della Fondazione Salute & Territorio del comune di Cusano Mutri uno dei borghi più belli d’Italia e consigliera provinciale delle USACLI.

“…sono anni che sono attiva nel sociale con diversi ruoli operativi, non a caso infatti, sono stata subito favorevole ad appoggiare la nascita della Fondazione…”  -continua la giovane componente- “…dobbiamo salvaguardare  il nostro diritto alla salute, sostenendo in primo luogo la riapertura dell’ospedale cerretese ed ora con tutto questo flusso di finanziamenti comunitari non ci resta che guardare con positività e vigilare sul corretto utilizzo…” conclude Immacolata Petrillo “…sono fermamente convinta che il nostro Presidente Lavorgna e il Direttivo, porteranno a termine un obiettivo comune in sostegno di tutta la comunità della Valle Telesina ed io sono orgogliosa di contribuire operativamente nel progetto”“… darò tutta me stessa per far sì che quelle fin ora sentite non restino parole al vento, siamo stanchi delle storielle e favolette, vogliamo atti concreti. “

Uno dei primi fautori del Gruppo a sostegno della riapertura dell’ex P.O. “Marie delle Grazie” già nel 2020 e socio fondatore è il prof. Aldo Belvivere referente della Fondazione Salute & Territorio nel comune di Cerreto Sannita si esprime con molta positività : “…in riferimento alle notizie relative al PNRR sembra che le cose volgano per il verso giusto. Non mi aspetto, a breve termine, un netto miglioramento della sanità del nostro territorio ma in prospettiva credo che ci sarà un notevole passo in avanti rispetto al contesto odierno. Ricordo, a tutti, che l’obiettivo è la funzionalità della sanità territoriale e la piena efficienza del presidio ospedaliero…”.

“…sono circa 5 milioni di euro che arriveranno a Cerreto Sannita in forme di investimento diverso ma tutte riconducibili al plesso di Via Cesine, ma la vera e propria apertura dell’ospedale di comunità tarda ad arrivare…”  dichiara fermamente il Presidente Lavorgna: “…non aspetteremo le prossime elezioni politiche per farci infinocchiare ancora di parole, frasi e promesse…Cerreto Sannita deve ritornare al servizio della comunità telesina subito, ora…e non domai”.





Print Friendly, PDF & Email