San Lorenzo Maggiore, Nicola Ferrara nominato Cavaliere della Repubblica da Mattarella

Condividi articolo

Ha da sempre sostenuto con la più grande dignità la sua disabilità, per lui diventata preziosa risorsa per poter far del bene e dediarsi al mondo del volontariato. Nicola Ferrara è da sempre attento ai più fragili, a coloro che maggiormente soffrono e ha fatto del volontariato la sua più grande risorsa. Questo uno dei motivi per cui Sergio Mattarella lo ha orgogliosamente nominato Cavaliere della Repubblica. Da anni Ferrara ricopre la carica di presidente dell’associazione diocesana AMASI di Telese Terme, in prima linea nel campo della disabilità e di aiuto alle persone in difficoltà. Uno degli scogli più dolorosi da lui affrontati è stata sicuramete la morte del figlio Valentino, a causa di un neuroblastoma. Nonostante il grande dolore ha continuato a spargere bene e buone azioni e insieme alla moglie Nunzia ha dato vita all’associazione sportiva Scuola Palla a mano Valentino Ferrara, che promuove eventi sportivi per ragazzi e per scolaresche. Inoltre l’Associazione Il sogno e il sorriso di Valentino Ferrara finanzia borse di studio e donazioni e sovvenziona gratuitamente screening di prevenzione per tutte quelle persone che versano in difficoltà economiche.

Print Friendly