San Salvatore Telesino, Abitabile attacca la maggioranza su Imu e Irpef

Condividi articolo

Comunicato Stampa – Ciro Abitabile

Così il consigliere comunale di opposizione Alfonso Abitabile: Nell’ultimo Consiglio Comunale l’amministrazione di maggioranza, approvando le aliquote IMU e l’addizionale comunale IRPEF per l’anno 2021, ancora una volta sceglie di  massacrare i cittadini. 

ALIQUOTE IMU – ANNO 2021

Ancora una volta pare di assistere ad una tassazione iniqua, tesa a far cassa, senza tener conto della reale condizione dei cittadini.  Anziché gravare ulteriormente sui cittadini e sul deprimente calo demografico del paese, dovrebbe approntarsi un sistema di aiuto concreto e partecipato. Le aliquote restano alte nonostante la crisi del mercato immobiliare e la particolare congiuntura economica che la società si trova costretta ad affrontare. 

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF – ANNO 2021

La Giunta ha confermato per l’anno 2021 le aliquote addizionali comunali IRPEF. Aliquote approvate quindi nella misura massima consentite per legge, che colpiranno tutte le famiglie a prescindere dalla loro capacità reddituale. Situazione assurda, perché, a titolo esemplificativo, chi possiede un reddito di 15.000€ si trova a pagare nella stessa misura di chi, invece, possiede un reddito di 75.000€! L’Amministrazione, inoltre, sostiene che la tassa sul reddito prodotto con il lavoro dei sansalvatoresi frutterà ben € 260.000. Ebbene, è impensabile un simile prospetto in entrata, anche e soprattutto a causa della pandemia che ha paralizzato le attività. Pertanto è una previsione “farlocca e sprovveduta”, certamente più utile agli equilibri di bilancio che al reale soddisfo delle pretese fiscali per cui, con l’inopportuna imposta dell’Irpef, l’Ente prevede di incassare.

In ogni caso, crediamo, anzi ne siamo certi, che quei soldi sia più opportuno lasciarli nella disponibilità dei cittadini e delle famiglie, che sicuramente sapranno spenderli meglio dell’Amministrazione. Applicare la stessa aliquota dello 0,80%, è iniquo e controproducente. Anziché aiutare i cittadini, si continua a mettere mano alle loro tasche. Decisamente uno strano modo di “amministrare” … sarebbe stato necessario uno sforzo maggiore, con modifiche nelle aliquote che potessero dare sostegno ai cittadini. Ma forse si chiede troppo! Tutte le amministrazioni infatti, anche le più vicine, si stanno impegnando per alleggerire il carico fiscale cittadino, dimostrando grande sensibilità e solidarietà verso la cittadinanza. A San Salvatore non solo si aumentano le aliquote, in piena pandemia e tra mille difficoltà economiche per le famiglie, addirittura vengono confermate per l’anno successivo! Non riusciamo a spiegarci infatti il motivo per cui, in un momento di profonda difficoltà economica per il sistema-Paese e per le famiglie in particolare, la Giunta ha deciso di continuare a gravare ulteriormente sui sansalvatoresi, appesantendo loro il carico fiscale. Non siamo sorpresi di come l’Amministrazione di maggioranza non abbia voluto ricercare soluzioni alternative in grado di andare incontro alle nuove necessità della comunità sansalvatorese, gravemente penalizzata in ambito economico e sociale a causa della pandemia.  Gli equilibri possono essere garantiti anche mediante la rinuncia delle laute indennità spettanti al Sindaco ed alla Giunta tutta.  Non è necessario, a maggior ragione considerando il difficile contesto socio-economico, mettere ancora una volta le mani in tasca ai cittadini!

Print Friendly, PDF & Email