San Salvatore Telesino, il 25 e 26 giugno appuntamento con la Festa della Musica

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Pro Loco di San Salvatore Telesino

Sabato 25 e domenica 26 giugno appuntamento a San Salvatore Telesino in Piazza Nazionale per la Festa della Musica.  La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco di San Salvatore Telesino con il patrocinio dell’amministrazione comunale, rappresenta l’occasione per salutare l’arrivo dell’estate e ripartire dopo due anni difficili, trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia  che solo la musica riesce a dare.

“Sono tutti invitati. Vogliamo celebrare la musica nella sua sostanza: ognuno può portare uno strumento, raggiungerci in piazza, esibirsi e suonare.” Sono queste le parole del Presidente della Pro Loco Nicola Pacelli, che aggiunge:  “Ci sarà una ampia partecipazione di giovani musicisti e band del territorio. Siamo onorati di rappresentare San Salvatore Telesino per questa kermesse musicale che vedrà suonare in tutta Italia ed Europa tantissimi artisti e migliaia di gruppi.”

SABATO 25

In prima serata, alle ore 20.00, si svolgerà “Imagine Peace”, un flash mob musicale contro la guerra. L’idea è quella di invitare tutti gli interessati a presentarsi in piazza con il proprio strumento per suonare e cantare insieme “Imagine” di John Lennon. Il programma vede poi l’esibizione di giovani musicisti e band locali. Ad alternarsi sul palco ci saranno gli Ethno Popolare, caratterizzati da musiche e sonorità etniche e popolari, gli Anta Banda che allieteranno la serata con brani di famosi cantautori italiani, e gli Hardware Elements, dall’animo decisamente più rock.

DOMENICA 26

Alle ore 21.00 Lorenzo Raiano in arte “Lollo” – giovane artista sansalvatorese – aprirà la serata in stile pop-raggaeton. A seguire l’esibizione della rock-band Sigurstorm e del gruppo MarySue and friends, spaziando tra diversi generi musicali dal pop-rock al cantautorato, passando per il country, il blues e il cantautorato. Chiuderà la serata una jam session aperta a tutti i partecipanti che hanno voglia di suonare ed esibirsi.

Durante tutte le serate sarà allestito uno stand gastronomico dedicato ai prodotti del territorio.

La manifestazione nasce nel 1982 grazie all’iniziativa del Ministero della Cultura francese come segno di una nuova politica musicale nel paese e si è successivamente diffusa in tutta Europa.
Dal 2016 il Ministero della Cultura italiano promuove la Festa della musica su tutto il territorio nazionale e rappresenta un momento di forte aggregazione nel tessuto sociale italiano che rafforza i valori di cittadinanza a livello locale, migliorando e favorendo un rapporto positivo fra cittadini, enti e amministrazioni. E’ un occasione che offre anche la possibilità a tanti piccoli gruppi musicali, formati altresì da giovani, di farsi conoscere ed apprezzare.

Print Friendly, PDF & Email