Solopaca, Iadonisi: “La Festa dell’Uva, appuntamento imperdibile”

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Anotonio Iesce

A poche ore dal taglio del nastro della 43esima Festa dell’Uva di Solopaca in programma fino a martedì 13 settembre organizzata dal Comune di Solopaca, Comitato Festa dell’Uva Solopaca in sinergia con la Pro Loco, l’associazione Maestri Carraioli, l’Associazione Commercianti Solopaca, Gal Taburno, Sannio Consorzio Tutela Vini, con il patrocinio della Regione Campania e co-finanziato dal ‘POC Campania 2014-2020. Rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e la Cultura, interviene Antonio Iadonisi presidente della Pro Loco di Solopaca. 

“La Festa dell’Uva è per i Solopachesi un appuntamento fisso, come il Natale per intenderci. Sono quegli appuntamenti imperdibili che – afferma Iadonisi – insieme alla Fiera di San Martino e alla discesa della Madonna del Roseto sono le feste a cui non si può mancare. Dopo due anni di pausa si torna finalmente alla normalità, con il ritorno della sfilata dei carri. I soggetti più coinvolti nell’organizzazione sono naturalmente il Comune, la Pro Loco, l’Associazione Maestri Carraioli, Cantina di Solopaca e Associazione Commercianti, ma quasi tutti i solopachesi sono coinvolti nel preparare il paese ad accogliere i migliaia di visitatori che ci fanno visita ogni anno. Nello specifico – spiega Iadonisi – la Pro Loco si occupa del corteo storico dei Duchi Ceva Grimaldi che rievoca un periodo storico ben preciso di Solopaca, cioè i secoli XVII e XVIII in cui il paese ha assunto l’aspetto attuale proprio grazie ai feudatari.

Per far comprendere meglio il corteo storico abbiamo pubblicato un saggio (Solopaca e il suo corteo storico – ed. Cenacolo Rosa del Roseto), curato dalla Prof. Adele Calzone e dal sottoscritto, in cui si potranno conoscere tutti i personaggi del corteo con la minuziosa descrizione degli abiti. Quest’anno – spiega il Presidente- abbiamo anche organizzato delle mostre d’arte in via Roma curate da Antonella Vegliante a cui parteciperanno gli artisti del gruppo “immaginaria”. In tale contesto, nello storico Palazzo Ducale ci saranno corsi di pittura per bambini e dimostrazioni al tornio del ceramista cerretese Angelo Rubbo. A cura del gruppo artistico “Immaginaria” ed in particolare di Giovanni Calicchio e Orazio Casbarra nonché di Antonella Vegliante, sia sabato 10 che domenica 11 settembre alle ore 20:00, la facciata del Palazzo Ducale prenderà vita grazie a delle proiezioni in VFX (Visual Effects) con l’evento dal titolo “Vite in april potata”. Grazie alla Pro Loco Solopaca, la Festa dell’Uva si arricchisce anche della collettiva di fotografie del Circolo Fotografico Sannita che si terrà al Palazzo Cutillo, sede del Municipio.

La mostra – continua il Presidente Iadonisi – arricchirà il Percorso del Gusto organizzato dall’Associazione Commercianti che prevede la degustazione dei migliori vini del Sannio nonché degustazioni di olio grazie alla partecipazione dell’azienda Settemisure. Ma la Festa avrà anche un taglio culturale con la presenza di un punto informativo dell’Associazione Storica Valle Telesina al Corso Cusani nei pressi di Piazza Municipio”. Da qui le conclusioni di Iadonisi: “ Vi aspettiamo domenica 11 settembre per la sfilata dei carri, a cui parteciperemo anche con il pannello Pro Loco realizzato dai nostri volontari, ma aspetto tutti anche in queste altre giornate di festa e ci troverete su Piazza Perlingieri con il nostro consueto punto informazioni”.





Print Friendly, PDF & Email