Telese, incontro dal titolo “Social network e salute mentale”

Condividi articolo
Comunicato Stampa – Segreteria Fondazione Gerardino Romano

Potenzialità e danni dell’iperconnessione

Mercoledì 10 luglio 2024, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano, presso la sede sociale di Piazzetta G. Romano 15, Telese Terme (BN), ospita l’incontro dal titolo “Social network e salute mentale. Potenzialità e danni dell’iperconnessione”.

Introduce Maria Teresa Imparato, presidente della Fondazione Gerardino Romano ETS, partecipano Felice Casucci, assessore alla Semplificazione amministrativa e al Turismo della Regione Campania, e Gerardo Casucci, rinomato neurologo nonché vicepresidente Confindustria di Benevento.

Ormai da tempo viviamo in una società dominata da tecnologie user-driven, dove nulla sfugge all’iperconnessione generata da smartphone e da altri dispositivi mobili. Una collettività multi-head, in cui internet e i social network sono considerati gli strumenti essenziali per informarsi, divertirsi e soddisfare il bisogno di relazionarsi con gli altri. Ed è per questo che la nostra esistenza, da quando la trascorriamo a fissare schermi e a premere tasti, assomiglia sempre più ad una pericolosa dipendenza. S’impone, quindi, una riflessione. Anzi, più di una. Siamo sicuri di saper gestire il cosiddetto “tempo di utilizzo” e il perenne “stato online”? Di riuscire a frenare l’impulso allo scrolling appena svegli? Siamo realmente consapevoli delle potenzialità e degli effettivi rischi legati alla iperconnessione? Ma soprattutto, cosa possiamo imparare dall’uso smodato di reti sociali virtuali?

L’incontro con il prof. Gerardo Casucci ci aiuterà a comprendere meglio quali sono gli aspetti positivi e negativi delle app più utilizzate dagli internauti, a discernere bene se c’è più giovamento o danno per la nostra salute mentale, a stimolare un utilizzo più attento e meno ossessivo di certe piattaforme, limitandone l’abuso in virtù della considerazione che un mondo senza interconnessione non sembra essere più configurabile.

Gerardo Casucci, neurologo, è responsabile della U.O.C. di medicina interna della Casa di Cura San Francescodi Telese Terme (BN), di cui è anche presidente e amministratore delegato. È vicepresidente di Confindustria Benevento con delega alla Sanità. È responsabile scientifico dell’A.S.C. (Associazione per una Scuola delle Cefalee), componente del consiglio direttivo e presidente eletto di ANICERF (Associazione Neurologica Italiana per la Ricerca sulle Cefalee), socio fondatore e consigliere di amministrazione della FICEF (Fondazione Italiana Cefalee) e professore a contratto di UNIMOL, Università del Molise.

Felice Casucci, professore ordinario di Diritto Privato Comparato presso l’Università degli Studi del Sannio, dove insegna Diritto Doganale Europeo e Comparato e, primo in Italia dal 2008, Diritto e Letteratura. È stato direttore del Dipartimento “Persona, Mercato e Istituzioni” presso la medesima Università. È direttore delle riviste scientifiche Annuario di diritto comparato e di studi legislativi e Il Diritto dell’Agricoltura. È direttore della collana editoriale di “Diritto e Letteratura”. Ricopre il ruolo di Assessore alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo della Regione Campania.

Maria Teresa Imparato, dirigente scolastico, adora l’arte, la musica e la letteratura, con un debole per William Shakespeare. È presidente della Fondazione Gerardino Romano dal novembre 2020. Sportiva per vocazione, maratoneta per passione, ama particolarmente correre a perdifiato tra i vigneti del Sannio.









Print Friendly, PDF & Email