Al via la XVIII settimana della cultura d’impresa

pubblicato in: Notizie dall'Italia | 0

Settimana della cultura d’impresa, in programma in tutta Italia dall’8 al 22 novembre, in cui è menzionata la partecipazione di Strega Alberti.

A regola d’arte. L’Italia delle culture d’impresa: inclusiva e sostenibile

Dall’8 al 22 novembre 2019 un ricco calendario di iniziative per far conoscere la storia e la cultura d’impresa

Museimpresa – Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa – partecipa alla Settimana della Cultura d’Impresa, la rassegna di eventi promossa da Confindustria, giunta alla sua XVIII edizione, che quest’anno si terrà

dall’8 al 22 novembre 2019 in diverse città italiane.

Convegni, incontri, workshop, proiezioni cinematografiche, mostre, dibattiti e visite guidate racconteranno ai visitatori l’immenso patrimonio culturale custodito all’interno dei musei e degli archivi di grandi, medie e piccole imprese italiane.

Il tema scelto per questa edizione è “A regola d’arte. L’Italia delle culture d’impresa: inclusiva e sostenibile”. Le imprese italiane, stimolate dalle trasformazioni sociali, economiche, ambientali hanno infatti la capacità di evolversi e di innovarsi, cambiando le proprie traiettorie e conquistando nuovi spazi di competitività.

«L’Italia – afferma Antonio Calabrò, Presidente di Museimpresa – è ricca di “fabbriche belle”, luoghi caratterizzati dalla vocazione alla sostenibilità sociale e ambientale, generatori e ispiratori di competitività e di innovazione. I musei e gli archivi d’impresa raccontano anche i processi che determinano la creazione di spazi ben progettati dal punto di vista architettonico, sicuri, luminosi e accoglienti, ambienti nei quali è piacevole lavorare e nei quali è possibile creare e produrre oggetti di alta qualità destinati anche ai mercati internazionali».

Oltre 80 le iniziative e molte le città coinvolte. È l’Italia che non ti aspetti: insieme alle capitali industriali, come Milano, ci sono tanti altri luoghi dove la comunità e le imprese si riconoscono in uno stesso progetto comune, tra cui Pescia, Treviglio, Rossano, Parma, Biella, Fabriano, Ivrea.

Tra le tante iniziative in programma, a Benevento Strega Alberti propone un appuntamento letterario inserito nella rassegna che porta, una volta al mese, nello spazio museale dell’azienda produttrice del celebre liquore, i capolavori del Premio Strega:  “Stregonerie – Premio Strega tutto l’anno”, a cura di Isabella Pedicini e Melania Petriello in sinergia con la Fondazione Bellonci, asseconda infatti la vocazione culturale della ditta che, sin dagli esordi nel 1947, sostiene il rinomato premio letterario.

L’evento è previsto per sabato 16 novembre, alle 18:30, all’interno del suggestivo Spazio Strega ed è

dedicato al testo di Carlo Cassola, “La ragazza di Bube”, vincitore del Premio Strega nel 1960.

Interverranno Giuseppe D’Avino, presidente di Strega Alberti, insieme a Fabio Stassi e Antonello Ricci, curatori per la casa editrice Minimum Fax della riedizione del libro-inchiesta di Carlo Cassola e Luciano Bianciardi “I Minatori della Maremma”.

Il programma dettagliato delle iniziative di Museimpresa è disponibile sul sito dell’Associazione al seguente link: settimana.museimpresa.com.

Alcune delle iniziative in programma

“L’architettura delle nuove fabbriche: forme e processi, strumenti di competitività”


L’appuntamento “L’architettura delle nuove fabbriche: forme e processi, strumenti di competitività” si terrà a Milano lunedì 11 novembre alle ore 18 presso Assolombarda. L’incontro si propone di avviare un dibattito sulla fabbrica contemporanea, la cui architettura è mutata nel corso degli anni in funzione dello sviluppo dell’economia della conoscenza e delle nuove tecnologie produttive. Il digitale richiede un cambio di paradigma nella progettazione degli spazi, nell’interpretazione dei processi produttivi, nell’immaginare nuove forme che si adattano a nuovi scenari. Insieme ad Antonio Calabrò, Presidente di Museimpresa, ne discuteranno: Franco Mosconi (Professore associato di Economia e Politica Industriale, Università di Parma), Ferruccio Resta (Rettore Politecnico di Milano), Andrea Pontremoli (CEO and General Manager Dallara) e Cino Zucchi (Architetto e Professore ordinario di Composizione Architettonica e Urbana Politecnico di Milano).

MuseimpresaLAB (seconda edizione)

Un ciclo di visite ai musei e agli archivi d’impresa condotto da teenagers e rivolto a ragazzi e bambini. MuseimpresaLAB è un progetto di alternanza scuola-lavoro che coinvolge studentesse e studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori. Tutte le iniziative proposte andranno a costruire il calendario della “Settimana for teens” che si svolgerà in tutta Italia. I ragazzi, seguiti da un tutor del museo/archivio, creeranno format di visita innovativi per condurre i loro coetanei alla scoperta della cultura industriale.

Proiezioni del film di Museimpresa “NEWMUSEUM(S). Stories of company archives and museums”, con la regia di Francesca Molteni: un ampio progetto di ricerca e documentazione che racconta gli archivi e i musei d’impresa e si chiede cosa identifichi oggi queste infrastrutture cognitive, quali valori intendano trasmettere, quali strumenti, digitali e non, siano necessari per animare un’istituzione che dialoghi con la contemporaneità, quali siano le sfide per il futuro. Per illustrare l’evoluzione di questo tema, sono stati intervistati direttori di musei, archivisti, storici, esperti di comunicazione, curatori, architetti ma anche musicisti, artisti e attori che hanno collaborato ad animare archivi e musei d’impresa.

Le proiezioni in programma in occasione della Settimana della Cultura d’Impresa si terranno:

Venerdì 8 novembre MUMAC – presso Museo della macchina per Caffè di Gruppo Cimbali in collaborazione con Kartell Museo, Binasco (MI)

Domenica 10 e domenica 17 novembre presso Archivio Storico SDF e Museo SAME, Treviglio (BG)

Martedì 12 novembre presso Unione Parmense degli Industriali in collaborazione con Archivio Storico Barilla, Parma

Mercoledì 13 novembre presso Auditorium Banca Sella in collaborazione con Casa Menabrea – Museo della Birra, Casa Zegna e Fondazione FILA Museum, Biella

Venerdì 22 novembre presso Istituto Universitario Salesiano Venezia, in collaborazione con OMI – Osservatorio Monografie d’Impresa, Verona (IUSVE)

Mostra “50+! Il grande gioco dell’industria”, a cura di Francesca Molteni, allestita presso il Museo SAME di Treviglio (BG) dall’8 novembre al 20 dicembre 2019.

Il percorso espositivo raccoglie gli oltre 50 oggetti che hanno fatto la storia dell’industria italiana, scelti dalle collezioni degli archivi e dei musei associati a Museimpresa. Sono oggetti grandi, piccoli, immediatamente riconoscibili o apparentemente sconosciuti, misteriosi e insospettabili ma che in ogni caso hanno contribuito a cambiare costume, storia, economia e stile di vita della società italiana.

Museimpresa – Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa – è stata fondata nel 2001 ed è promossa da Assolombarda e Confindustria. Si propone di promuovere la politica culturale dell’impresa attraverso la valorizzazione del museo e dell’archivio d’impresa. È impegnata anche nell’ambito della promozione del turismo industriale e svolge attività di ricerca, formazione, sviluppo e approfondimento nel campo della museologia e dell’archivistica d’impresa.

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly