Mette al mondo dodici figli per non essere arrestata

postato in: Notizie dall'Italia | 0
Condividi articolo

Una donna 33enne, specializzata in borseggi questa volta non è riuscita ad evitare il carcere. Arrestata più volte è sempre riuscita a evitare il carcere grazie alle sue molteplici gravidanze. La storia è simile a quella dell’episodio numero uno del film “Ieri, oggi, domani” del 1963 e interpretato dalla coppia formata da Sophia Loren e da Marcello Mastroianni. L’episodio è ambientato a Napoli, quartiere Forcella: Adelina Sbaratti, una venditrice abusiva di sigarette, per non essere arrestata ricorre ad una lunga serie di maternità. Il carcere sarà evitato fino a quando il marito Carmine non sarà più capace di continuare a ingravidare la moglie.

Nel nostro caso la realtà è diversa ma simile nello stratagemma: la donna, conosciuta come “Madame furto”, sapeva che se sorpresa in stato interessante avrebbe evitato il carcere e così ha messo alla luce ben 12 figli. I carabinieri l’hanno rintracciata mentre passeggiava con l’ultimo figlioletto. Alla vista dei militari, la donna ha riferito che stava per costituirsi e non ha opposto alcuna resistenza. I militari hanno accertato che la donna aveva fornito spesso nomi diversi ed è stata arrestata più di 20 volte tra Roma e Milano. La 33enne è stata arrestata e rinchiusa nel carcere di Rebibbia dove sconterà un cumulo di 12 sentenze per una somma complessiva di 30 anni di reclusione.

Print Friendly, PDF & Email