Il centrosinistra vince a Roma e Torino, il centrodestra tiene a Trieste

postato in: Notizie dall'Italia | 0
Condividi articolo

Fonte Agenzia DiRE – www.dire.it

Al voto circa 5 milioni di elettori in 65 Comuni. Urne aperte domenica 17 e lunedì 18 ottobre, affluenza in forte calo

Il centrosinistra vince a Roma e Torino mentre il centrodestra si conferma a Trieste. Questi gli esiti del secondo turno delle elezioni amministrative che hanno visto tornare al voto 65 comuni con più di 15mila abitanti chiamati, per un totale di circa 5 milioni di elettori. Netto il calo dell’affluenza rispetto al primo turno: su scala nazionale è andato a votare il 44,25% degli aventi diritto, contro il 53,47% di quindici giorni fa.

ORE 16.10 – BOCCIA: CENTROSINISTRA UNITO VINCE, E LAVORATO PER UNITA

“Il centrosinistra unito vince quasi ovunque, aspettiamo i dati definitivi ma siamo molto, molto soddisfatti”: Lo dice Francesco Boccia, responsabile Enti locali Pd, su RaiNews24. E’ l’esito di “un lungo cammino tutto incentrato sull’unità del centrosinistra che abbiamo ricercato testardemente”, dice Boccia, “con le primarie dove erano necessarie e con le alleanze dove erano necessarie”. Per questo, “eravamo già soddisfatti prima dell’apertura delle urne perché avevamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità per unire questo campo largo alternativo, questo fronte alle destre”, aggiunge il Dem, “e i risultati lo confermano in tutte le grandi citta e quasi tutti i capoluoghi di provincia”. 

ORE 16.05 – MARCUCCI (PD): COMPLIMENTI GUALTIERI E LORUSSO, GRAN LAVORO DA FARE

“Complimenti a Gualtieri e a Lorusso. A Roma e a Torino ci sarà un gran lavoro da fare per superare i gravi problemi creati dalle amministrazioni precedenti”. Andrea Marcucci, senatore Pd, lo scrive su Twitter.

ORE 16.00 – COMUNALI VARESE. META’ SPOGLIO: GALIMBERTI (CENTROSINISTRA) AL 53%

A Varese si profila la vittoria del centrosinistra con Davide Galimberti al 53,53%. Matteo Bianchi della Lega, per adesso, si ferma al 46,47%. Sono questi i primi risultati del ballottaggio a Varese, quando sono state scrutinate 48 sezioni su 85.

ORE 15.50 – COSENZA, FRANZ CARUSO AL 55,67%. FRANCESCO CARUSO AL 44,33%

A Cosenza, per l’elezione del sindaco, quando sono state scrutinate 10 sezioni su 82 è in vantaggio il candidato Franz Caruso (centrosinistra) con il 55,67% (1.060 voti) su Francesco Caruso (centrodestra) con il 44,33%.

DOVE SI VOTA PER I BALLOTTAGGI

Tra le sfide più attese al ballottaggio, ci sono quella tra Roberto Gualtieri ed Enrico Michetti Roma e tra Paolo Damilano e Stefano Lo Russo a Torino. Gli altri capoluoghi in cui si torna a votare per scegliere il prossimo sindaco sono Benevento, Cosenza, Isernia, Latina, Savona, Trieste e Varese.

AL SECONDO TURNO CROLLA L’AFFLUENZA

Fa discutere, intanto, il crollo dell’affluenza al secondo turno. Alle 23 di ieri, a Roma, ha votato il 30,8% degli aventi diritto, il 6% in meno rispetto al primo turno. In calo l’affluenza anche a Torino, dove alle 23 di ieri aveva votato il 32,8% degli aventi diritto contro il 36,9 di quindici giorni fa. Ma il calo non è solo nelle grandi città: a livello nazionale ieri aveva votato il 33,3% contro il 39,8% di due settimane fa.

LEGGI ANCHE: Ballottaggio Roma, Gualtieri stacca Michetti: sarà il nuovo sindaco della Capitale

LEGGI ANCHE: Ballottaggio Torino, il centrosinistra sfiora il 60%: Lo Russo verso l’elezione

LEGGI ANCHE: Ballottaggio Trieste, Dipiazza vicino alla riconferma

Print Friendly, PDF & Email