Benefici misure Invitalia, a Pannarano sportello di assistenza a cura di Futuridea

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Futuridea

Ieri presso la Sala Consiliare del Comune Pannarano Futuridea, in quanto ente accreditato Invitalia per le imprese, ha tenuto un incontro divulgativo e di orientamento sul lavoro, autoimpiego e imprenditorialità per la misura Resto al Sud e  per il progetto nazionale Yes I Start Up. Ad introdurre i lavori il sindaco Enzo Pacca che ha salutato i presenti e ha sottolineato la collaborazione e sinergia che c’è con Futuridea. Sono intervenuti poi Francesco Nardone, Responsabile relazioni istituzionali di Futuridea, che ha analizzato la mission di Futuridea e Beatrice Fucci che cura l’assistenza per l’accesso all’incentivo Resto al Sud, e Ilaria Sgambato responsabile del progetto nazionale Yes I Start Up. “Futuridea – ha evidenziato la Sgambato – è in campo per il progetto nazionale Yes I Start Up: un percorso gratuito di formazione all’autoimpiego di cui Futuridea è Soggetto Attuatore, promosso da Anpal e coordinato dall’Ente Nazionale Microcredito, che fornisce le competenze necessarie a trasformare un’idea imprenditoriale in realtà.

Consiste – ha concluso – in un percorso formativo all’imprenditorialità con corsi mirati a trasmettere le competenze necessarie per costruire la propria startup, dalla creazione del business plan alla preparazione della documentazione richiesta per avviare l’attività”. Mentre Beatrice Fucci ha analizzato la misura ‘Resto al Sud’ “che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali. Un incentivo – ha affermato Fucci – destinato a chi ha un’età compresa tra i 18 e i 55 anni e copre fino al 100% delle spese, con un finanziamento massimo di 50.000 euro per ogni richiedente, che può arrivare fino a 200.000 euro nel caso di società composte da quattro soci. Per le sole imprese esercitate in forma individuale, con un solo soggetto proponente, il finanziamento massimo è pari a 60.000 euro.

A supporto del fabbisogno di circolante, – ha dichiarato ancora Beatrice Fucci – è previsto un ulteriore contributo a fondo perduto di 15.000 euro per le ditte individuali e le attività professionali svolte in forma individuale fino ad un massimo di 40.000 euro per le società di quattro soci. ‘Resto al Sud’ – ha concluso la Fucci – ha l’obiettivo di far avviare e consolidare iniziative imprenditoriali per la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura; per la fornitura di servizi alle imprese e alle persone; nel settore turistico. Sono escluse dal finanziamento solo le attività agricole”.  Al termine dell’incontro è stato annunciato che Futuridea nel mese di luglio aprirà uno sportello presso il Comune di Pannarano allo scopo di fornire accompagnamento e assistenza gratuita a chiunque fosse interessato ai benefici delle misure. Per informazioni si possono inviare richieste di chiarimento all’indirizzo email info@futuridea.net o telefonare allo 0824372267

Print Friendly, PDF & Email