Bonus cultura, giovane di Guardia Sanframondi agli arresti domiciliari

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

L’inchiesta della Procura di Napoli, 16 misure cautelari. Ai domiciliari un giovane di Guardia

C’è anche un sannita tra i sedici destinatari delle misure cautelari, adottate dal gip del Tribunale di Napoli, nell’inchiesta della Procura e della guardia di finanza partenopee su una presunta truffa sul bonus cultura 18 App del valore di 500 euro. Si tratta di un 23enne di Guardia Sanframondi, finito agli arresti domiciliari. Leggi la notizia completa a firma di Enzo Spiezia su Ottopagine.it – CLICCA QUI





Print Friendly, PDF & Email