Foglianise, ritorna la tradizionale ”Festa del Grano”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Festa del grano

I carri dell’edizione 2022 dedicati alle bellezze dell’Emilia Romagna

L’intera città foglianesara è pervasa da “Le Vibrazioni”. E non solo in riferimento al noto gruppo musicale che, nella serata di giovedì 18 agosto, si esibirà in piazza Fiamme Gialle, per un concerto attesissimo ed esclusivo. Dopo aver completato il programma della “Festa del Grano 2022”, infatti, Foglianise “vibra” di ardore artistico e non solo, pronta a esporre nuovamente al mondo intero i capolavori “carraioli” dei suoi Maestri, vetusti e giovani, dell’arte dell’intreccio. Nella mattinata di martedì 16 agosto, si rinnoverà e rilancerà in grandissimo stile una tradizione secolare, con i meravigliosi tradizionali carri di grano in onore di San Rocco, in questa edizione dedicati e ispirati alle bellezze dell’Emilia Romagna.

Il sindaco di Foglianise, Giovanni Mastrocinque, è raggiante: “Dopo l’emergenza pandemica, finalmente la nostra celebre “Festa del Grano” riprende il suo cammino, con la presentazione dei monumenti delle Regioni d’Italia. Foglianise si trasformerà ancora una volta in un “luogo immateriale” di grande cultura. Protagonista, quest’anno, sarà la Regione Emilia-Romagna. Una terra antica, innovativa, ecosostenibile, ricca di arte e cultura, gusti e sapori, di paesaggi bellissimi tra le colline e il mare. Ci ritroveremo, insieme, riscoprendo la bellezza delle relazioni, il senso di responsabilità, l’attaccamento alle nostre radici. A nome mio e dell’amministrazione comunale, esprimo profonda e sentita gratitudine: all’assessore alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Mauro Felicori; al nostro parroco, don Pietro Florio; ai cittadini e alle associazioni locali, che con generosità e amore per la propria terra e le sue peculiari tradizioni si sono impegnati nell’organizzazione; a Cosimo Rummo e all’omonimo pastificio, una eccellenza agroalimentare che ci sostiene anche per questa edizione”.





Print Friendly, PDF & Email