Il Conservatorio Nicola Sala torna protagonista alla Rassegna “Città Spettacolo”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Conservatorio Nicola Sala

“Dove eravamo rimasti?” Così, riprendendo la celebre frase di Enzo Tortora quando tornò alla guida del programma televisivo “Portobello”, il presidente del Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento, Caterina Meglio, ha commentato la ritrovata intesa tra l’Istituto di Alta Formazione musicale sannita e l’Amministrazione comunale nel corso della conferenza stampa di presentazione della XLIII edizione della Rassegna “Città Spettacolo” di cui è direttore artistico Renato Giordano. L’intesa ha visto il “Nicola Sala” tornare protagonista della kermesse cittadina sin da subito con la presenza, all’incontro con i giornalisti che si è svolto in piazza Santa Sofia, del “Paola Buonaiuto trio” composto da Paola Buonaiuto, Giuseppe Capriello e Simone Ielardi ma anche con lo spettacolo dal titolo “Muse Ardite” che si terrà venerdì 26 agosto, alle 21.30, in piazza Roma.

La rinnovata collaborazione, sottolineata positivamente sia dal sindaco Clemente Mastella che dal vicepresidente della Provincia, Nino Lombardi, vedrà, dal punto di vista delle strutture edilizie, l’utilizzo di alcune aule del Collegio degli Scolopi in via Bartolomeo Camerario, di proprietà del “Nicola Sala”, da parte di alcune scolaresche che non avranno più le proprie scuole perché oggetto d’importanti lavori di ristrutturazione, in cambio per il Conservatorio sarà rinnovata la concessione del Teatro San Vittorino. Su questo, ha spiegato Caterina Meglio, i tecnici sono al lavoro per la piena fattibilità del tutto. Sul piano artistico, il Conservatorio, oltre che a Città Spettacolo, sarà presente, il prossimo 16 settembre, quando ci sarà la riapertura ufficiale del ristrutturato Teatro Comunale. Teatro che, con il suo foyer, farà da scenario anche ad alcuni appuntamenti che l’istituto ha in programma di realizzare nei fine settimana con concerti, presentazioni di libri ed altro.

Il presidente, nel corso del suo intervento, ha parlato dell’importanza di partecipare a “Città Spettacolo” a cui l’istituto si approccerà con il massimo impegno per fare al meglio la propria parte. Lo spettacolo proposto, con cui si cercherà di unire tradizione e innovazione, sarà interamente dedicato alle donne di cui, attraverso l’opera di George Bizet “Carmen”, con una sorta di filo rosso, si cercherà di raccontare il ruolo che hanno avuto nel corso della storia fino ai nostri giorni. In questo modo, ha aggiunto, ci apriremo anche al territorio mettendo ben in atto la terza funzione che appartiene alla nostra istituzione accademica. Il presidente ha annunciato, quindi, l’importante partenariato che è stato raggiunto con la Fondazione San Carlo che fornirà, per l’occasione, in prestito i costumi. L’orchestra che si esibirà sarà diretta dal maestro Maurizio Petrolo e allo spettacolo hanno fornito il loro prezioso contributo anche le docenti Patrizia De Martino, Rossella Vendemia e Rosa Montano così come è stato deciso d’individuare, nella persona di Roberta Saviano, colei che dovrà curare l’immagine degli studenti che saranno coinvolti.





Print Friendly, PDF & Email