L’Istituto Comprensivo di Ponte aderisce alla manifestazione nazionale “Scuole in piazza per la Pace e la Solidarietà”

pubblicato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo

Il 2 maggio in tutta Italia ci sarà in contemporanea una manifestazione nazionale delle scuole per chiedere Pace e Solidarietà.  

L’Istituto Comprensivo di Ponte, in collaborazione con enti ad associazioni dei Comuni di Ponte, Paupisi e Torrecuso, sta organizzando la III edizione della Marcia per la Pace che si terrà il 2 maggio.

La Marcia dell’I. C. di Ponte, ormai alla sua terza edizione, è stata quest’anno fissata il 2 maggio in corrispondenza della manifestazione nazionale “Scuole in piazza per la Pace e la Solidarietà”, su proposta della Dirigente prof.ssa Marlène Viscariello che intende valorizzare ulteriormente il lavoro quotidiano svolto dai docenti come educatori e costruttori di Pace.

La manifestazione che si svolgerà nei tre Comuni dell’Istituto Comprensivo e coinvolgerà tutti gli alunni, dall’infanzia alla secondaria di I grado, e la Cittadinanza tutta, pur avendo percorsi, strutturazioni ed allestimenti diversi, avrà un obiettivo comune, quest’anno condiviso con altre scuole d’Italia.

“Scuole in piazza per la Pace e la Solidarietà” lo scorso anno ha coinvolto più di centoventi scuole in tutta Italia, affiancate da Associazioni, amministrazioni locali e persone comuni che sono scese nelle piazze per chiedere la fine della guerra in Siria.

Quest’anno le scuole italiane sono chiamate a manifestare “non solo contro la guerra in Siria, ma contro tutte le guerre in corso nel mondo, contro tutte le idee di violenza, di scontro, di discriminazione”, come ha sottolineato il Gruppo di coordinamento “Scuole in piazza per la Pace e la Solidarietà”.

Il 2 maggio ogni scuola parteciperà con uno stendardo che svetterà al di sopra di ogni pregiudizio contro la sofferenza dell’uomo senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali, respingendo l’indifferenza e la noncuranza verso chi non ha più voce per gridare aiuto. Una simbolica catena di solidarietà si snoderà per tutta la nostra Penisola per far comprendere che l’impegno della scuola resterà sempre quello di difendere i diritti di tutti.

“Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile l’organizzazione dell’iniziativa – sottolinea la Dirigente Viscariello – alunni, genitori, docenti, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Torrecuso, Parrocchia S. Generosa Martire, Parrocchia S. Maria del Bosco, Parrocchia S. Erasmo Vescovo, Pro Loco di Paupisi, Pro Loco di Torrecuso, Misericordia Torrecuso, SPRAR Torrecuso e tutti coloro che vorranno dare un messaggio di fiducia alle nuove generazioni, decidendo di condividere questo momento fortemente educativo insieme a noi”.

Il programma

PONTE 

ore 9:30 celebrazione S. Messa – Chiesa S. Generosa M.

ore 10:15 formazione corteo animato – spazio antistante la Chiesa

ore 11:00 performance degli alunni – P/zza Mercato

PAUPISI 

ore 9:30 formazione corteo animato – edificio scolastico

ore 10:00 performance degli alunni – P/zza IV Novembre

ore 11:15 celebrazione S. Messa – Chiesa S. Maria del Bosco

TORRECUSO 

ore 9:30 formazione corteo animato – edificio scolastico

ore 9:45 incontro di preghiera – Basilica della SS.ma Annunziata

ore 11:00 performance degli alunni – P/zza Giovanni Paolo II

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Print Friendly