Minicozzi: “SOS alla politica per scongiurare realizzazione biodigestore a Benevento”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Ufficio Stampa AGRISEMI MINICOZZI S.R.L.

L’azienda Agrisemi Minicozzi, simbolo dell’alluvione del 2015 che colpì duramente l’area industriale della città di Benevento, rivolge un sos alla politica locale e regionale “affinchè venga scongiurata la realizzazione del biodigestore nella zona Asi, in località Ponte Valentino nel capoluogo sannita“.

Non condividiamo – dice Antonio Minicozzi, amministratore della “Agrisemi Minicozzi” – l’ingresso di un impianto del genere nella zona industriale di Benevento dove sono insediate eccellenze del settore agroalimentare e dove anche la nostra azienda, leader nel settore cerealicolo campano, è riuscita a risollevarsi non senza difficoltà dai disastri e dai danni causati  dell’alluvione del 2015. La situazione paventata, ma che avevamo già denunciato nelle sedi competenti e in tempi non sospetti, è assurda con un danno di immagine per le aziende agroalimentari sannite che hanno deciso di insediarsi da anni nell’area industriale della città di Benevento. . È una situazione pericolosa che va scongiurata al più presto per la difesa non solo del comparto dell’agroalimentare ma dell’intero territorio”.

Nel condividere la protesta contro il biodigestore avanzata da “Pasta Rummo” Spa e dalla Coldiretti, Minicozzi conclude rivolgendo un appello: “Chiediamo un intervento serio da parte della politica locale e regionale. Diversamente anche per noi ci sarà un momento di riflessione per difendere il futuro della nostra azienda che potrebbe anche decidere di de localizzarsi altrove”.

Print Friendly, PDF & Email