Ponte, un successo la festa di San Giovanni Nepomuceno

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Antonio Iesce

Un meraviglioso spettacolo di fuochi pirotecnici ha chiuso i festeggiamenti di San Giovanni Nepomuceno, Patrono di Ponte organizzati dal parroco della Parrocchia S. Anastasia M. e Parrocchia S. Generosa M. don Alfonso Calvano e dal Comitato Festa. “Quest’anno a causa dell’epidemia del Covid 19 la festa esterna al nostro Santo Protettore non si è potuta fare, quindi niente processione con la banda, niente luminarie in paese e niente spettacoli musicali. Però abbiamo ugualmente esternato la nostra Venerazione a San Giovanni Nepomuceno, con sobrietà valorizzando ciò che è specifico del nostro essere cristiani e della testimonianza della nostra fede: l’Ascolto della Parola di Dio, la Preghiera personale e comunitaria. In particolar modo- afferma don Alfonso Calvano – c’è stata una grande partecipazione alle Celebrazioni Eucaristiche e al momento della Catechesi e di Preghiera sulla vita di S. Giovanni che si è tenuta nella Chiesa di S. Anastasia e nella Chiesa di S. Generosa. Un momento commovente – aggiunge don Alfonso – è stato il ricordo dei defunti del 2020 e del 2021, per tutte le vittime del Covid19, per il personale sanitario, per i volontari e le Forze dell’Ordine. Importante e sentito è stato anche il dono da parte del maestro Nicola Pica di un quadro raffigurante San Giovanni Nepomuceno.

Voglio infine ringraziare la comunità di Ponte che ha risposto con tanta partecipazione e fede non solo agli appuntamenti religiosi ma anche al mio appello, ossia di addobbare le proprie abitazioni e le strade pontesi a festa. Tutto il paese infatti – spiega don Alfonso – si è colorato, colori della speranza affinché grazie alla mano di Dio si esca quanto prima da questo buio della pandemia. Infine un grazie particolare va al comitato festa che mi è stato e mi sta sempre vicino per la organizzazione di tanti momenti importanti della vita della Parrocchia. Adesso – conclude don Alfonso – ci prepareremo per la festa del sacro Cuore in programma nel mese di giugno”.





Print Friendly, PDF & Email