San Giorgio del Sannio, l’opposizione attacca: “La maggioranza si regge solo su un voto”

postato in: Notizie dal Sannio | 0
Condividi articolo
Comunicato Stampa – Settantotto Press

Così il gruppo consiliare “San Giorgio bene comune”: “Ad appena 15 mesi dalle elezioni, l’Amministrazione Ciampi – meglio dirsi, la non Amministrazione Ciampi – già si è assottigliata paurosamente. I consiglieri Melillo e Mercurio, infatti, hanno preso le distanze dalla maggioranza consiliare. In buona sostanza, il sindaco Ciampi si regge sulla base del suo solo voto ad appena una manciata di mesi dalla sua elezione. Come pensa il sindaco Ciampi di poter amministrare? Come pensa di governare in modo sereno e stabile?

Fino ad oggi ha venduto i risultati della precedente Amministrazione come propri; di suo, intanto, non ha proposto nulla certificando in modo chiaro la propria incapacità amministrativa. Solo di una cosa ha dato conferma: del suo despotismo e della sua visione privatistica della cosa pubblica che si è palesata in modo evidente sulla questione della delega sui Lavori Pubblici, vicenda dalla quale i consiglieri Mercurio e Melillo hanno preso in modo saggio e responsabile le distanze. 

Un paese come San Giorgio del Sannio, uno dei più grandi della provincia di Benevento, merita una Amministrazione responsabile, coinvolgente, aperta all’ascolto ed al confronto e, ancor di più, stabile. Quella stabilità che ora è chiaramente pregiudicata: come credono di potersi trascinare fino alla scadenza naturale del mandato in queste condizioni, sul filo di lana di un solo voto?  Si rendono conto di essere diventati così rapidamente la minoranza sostanziale di San Giorgio del Sannio?  Si rendono conto del fatto che, ormai, un’ampia fetta dell’elettorato si è già stancata di loro, pentita di averli votati? Fossimo nel sindaco Ciampi, qualche domanda ce la porremmo”.





Print Friendly, PDF & Email